ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Il Yunque de Baracoa. Photo: AIN

Guantánamo - Specialisti dell’unità dell’Impresa di Base (UEB) Flora e Fauna in questa provincia eseguono azioni di conservazione nel Yunque di Baracoa, una delle elevazioni più emblematiche del paese, dichiarata Monumento Nazionale nel 1979 per  i suoi valori naturali, paesaggistici, storici e culturali.

Ubicato a dieci Km dalla prima città cubana, Baracoa,  e compreso nella Riserva della Biosfera  Cuchillas del Toa, il Yunque è favorito dallo sviluppo di un piano di maneggio che comprende la realizzazione di misure di conservazione del suolo, essenzialmente la correzione di fossati con pietre e tronchi d’albero.

Leandro Galano Machado, esperto in conservazione nell’unità dell’area  protetta Baracoa, che appartiene alla citata UEB, ha segnalato che i compiti includono la semina di piante endemiche e la preparazione degli abitanti per l’uso e il maneggio adeguato delle risorse, della flora e la fauna della zona.

Inoltre sono compresi la segnaletica dei sentieri e dei valori turistici dell’area, il controllo del  Podocarpus angustifolius, specie endemica della foresta, ubicata tra le 50 minacciate nell’Isola e la vigilanza e la protezione congiunte della zona, con il Corpo dei Guardaboschi.

Definito da Cristoforo Colombo come * una montagna alta e quadrata che sembra un’isola*, questa elevazione presenta, come rivela uno studio recente, l’esistenza di 159 specie della flora, e questo prova la sua diversità boscosa.

“Nel progetto sono previsti differenti studi per il Yunque, tra i quali uno per determinare il ciclo di vita e il numero di specie del Farcimen yunquensis (lumaca terrestre che non raggiunge i 20 millimetri) e un altro per constatare le abitudini alimentari della rana  Eleutherodactylus acmonis, con vista alla sua possibile riproduzione in cattività”, ha commentato  Ríder Lobaina Durán,  a capo del dipartimento tecnico di conservazione nella UEB. (Traduzione GM – Granma Int.)