ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
L’omaggio ha dato inizio alle attività per la giornata della stampa. Photo: Jorge Luis Merencio

Playitas de Cajobabo - Una rappresentazione di giornalisti di differenti mezzi di comunicazione in questa provincia, ha reso omaggio a José Martí, davanti al monumento che perpetua il suo sbarco assieme a Máximo Gómez e altri patrioti, l’11 de aprile del 1895, per incorporarsi alla Guerra Necessaria organizzata dal Maestro dall’esilio.

Durante l’omaggio all’Eroe Nazionale cubano sono state poste corone di fiori nel luogo storico, sono stati piantati due alberi di guayacán nero nel bosco martiano, e sono stati realizzati un percorso del Museo 11 de Abril e una conversazione con Pedro Rodríguez, storiografo del municipio, sull’audace sbarco e sulla rotta seguita della spedizione.

Con l’omaggio al fondatore del quotidiano Patria è iniziata in questo territorio la Giornata per il Giorno della Stampa Cubana, dedicata soprattutto in questa occasione al 90º compleanno del leader della Rivoluzione, Comandante in Capo Fidel Castro.

“Il programma delle attività per la Giornata prevede tra le varie proposte il riconoscimento di pensionati e delle donne giornaliste, un incontro con quadri e giovani del sindacata e seminari sul giornalismo economico”, ha informato José Llamos Camejo, presidente dell’Unione dei Giornalisti di Cuba (UPEC) nella provincia.

Inoltre si costituirà un circolo d’interesse attorno alla stampa e com’è abituale, di realizzerà la cerimonia di distinzione di differenti organismi e professionisti del settore. (Traduzione GM - Granma Int.)