ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Il Presidente della Costa Rica Luis Guillermo Solìs nell’Aula Magna dell’ Università di San Gerònimo riceve il titolo di Accademico corrispondente straniero. Presente Miguel Díaz-Canel Bermúdez, membro del Burò Politico del Partito Comunista di Cuba e Primo Vicepresidente dei Consigli di Stato e dei Ministroi e il Dr. Gustavo Cobreiro Suárez, Rettore dell’Università de L’Avana. Photo: Jose M. Correa

“Spero che questa visita sia il punto di partenza per rilanciare con più forza i vincoli tra Cuba e la Costa Rica”, ha detto ieri, lunedì, 14 il presidente di questa nazione centro americana, Luis Guillermo Solís Rivero, durante il suo discorso d’ingresso all’ Accademia di Storia di Cuba.

Al presidente è stata assegnata la condizione d’Accademico Corrispondente Straniero di questa istituzione, assegnata a quegli studiosi che senza essere cubani o risiedere nell’Isola, hanno realizzato apporti significativi alla nostra storia.

Nella sua conferenza intitolata “Le relazioni storiche tra la Costa Rica e Cuba”, il presidente ha segnalato la visita nel suo paese di Fidel Castro, nel 1956, così come quella dell’Apostolo cubano José Martí, e del Titano di Bronzo Antonio Maceo nel XIX secolo.

La cerimonia è stata presieduta da Miguel Díaz Canel Bermúdez, primo Vice presidente dei Consigli di Stato e dei Ministri e da Gustavo Cobreiro, rettore dell’Università de L’Avana con Eusebio Leal, Storiografo della capitale .

Nella mattinata il presidente della Costa Roca ha visitato il Centro d’Ingegneria Genetica e Biotecnologia (CIGB), una delle istituzioni di riferimento delle scienze applicate alla medicina in Cuba.

Gli specialisti cubani hanno segnalato le potenzialità della collaborazione in questo campo tra Cuba e la Costa Rica, ed hanno proposto specificatamente di realizzare un programma integrale per il trattamento dell’ulcera del piede diabetico, con il noto medicinale Heberprot-P, registrato già in una ventina di paesi e applicato a più di 200.000 pazienti a livello internazionale.

Inoltre hanno segnalato la possibilità d’includere tecniche e procedimenti cubani tra le opzioni del turismo di salute che propone la Costa Rica. ( Traduzione GM - Granma Int.)