ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

Cuba ha partecipato alla XXXIX edizione della Fiera Internazionale del Turismo World Travel Market 2018, che termina oggi nella sua abituale sede di Londra.

La delegazione dell’Isola ha partecipato al Vertice Mondiale del Turismo dedicato all’investimento tecnologico nella detta industria senza fumo.

Come parte della sua agenda, la comitiva ha promozionato le potenzialità turistiche de L’Avana, Matanzas, Holguín, Santiago di Cuba e dei cayos del paese, le principali regioni d’interesse per il mercato inglese, come ha informato una segnalazione del Dipartimento della Comunicazione Istituzionale del del Ministero del Turismo (Mintur).

Ugualmente Cuba ha informato sulla prossima edizione della Fiera Internazionale del Turismo 2019, che si realizzerà nella capitale cubana in occasione del suo 500º anniversario dalla fondazione e sarà dedicata alla Spagna, quale paese invitato d’onore e al prodotto “eventi e incentivi”.

Il Regno Unito occupa il sesto posto tra i principali portatori di turismo all’Isola. Alla fine di ottobre erano giunti a Cuba 182.000 turisti britannici.

Le strategie sono più che giustificate con l’obiettivo di rinforzare la posizione di questa destinazione che costituisce uno dei mercati principali, differenziando i prodotti disegnati per il commercio di fronte alla nuova stagione invernale, puntualizza il comunicato.

La delegazione cubana era guidata da Manuel Marrero Cruz, titolare delMintur, accompagnato dai dirigenti delle catene alberghiere Gran Caribe, Islazul, Cubanacán, e dagli ascociati: Iberostar, Melia Hotels International, Blue Diamond, Valentín, NH Hoteles, Grupo Muthus, Accor, Roc Hoteles; il Gruppo di Imprese Viajes Cuba, le agenzie riceventi Cubatur, Viajes Cubanacán, Havanatur e Ecotur; così come il gruppo delle Imprese Caracol. ( GM – Granma Int.)