ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Photo: Jose M. Correa

Pochi anni dopo la ricostruzione del Castello dei Tre Re del Morro si aggiunse una torre e si cominciò ad utilizzarla come faro dal 1764.

Originalmente misurava solo dieci metri d’altezza e si usava la legna come combustibile, per la proiezione del raggio di luce.

Il 21 giugno del 1845 il faro fu soppiantato da un altro di 45 metri sopra il livello del mare ed è quello che apprezziamo attualmente e che costituisce una delle immagini de L’Avana più conosciute internazionalmente.

Un secolo dopo, partendo dal 1945, u elettrificato tutto li sistema dell’ illuminazione del Morro de L’Avana.

Il faro, anche se è del 1845, offre un’immaginr moderna conuna cupla ottagonale di metall con cristammi dsgenatai esttamant eper gudare le navi e gli aerei Dimbolo dell’Isola a alivell mondile e sentinella della citp``a ha unapaortata di 18 miglio nautiche con due lamp di luce ogni 15 secondo una scala a chiocciola di 170 sclaianai serve da acceso a qusto custode che permette di scripre unimptrsinante vista del netr stiro d elavana vecchia.

Il Castello dei Tre Re del Morro è la pù emblematica delle frotezze cubane e la su atorre di erige conme unagurdiano gigantesco Photo: Jose M. Correa
Simbolo eterno de L’Avana. Photo: Jose M. Correa
La visibilt`de lavana perderebbe il su fascino senza il suo faro Photo: Jose M. Correa
Photo: Jose M. Correa