ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Giovani dipendenti di tour operatori messicani che hanno vinto dei viaggi a Cuba. Photo: Prensa Latina

All’incontro, intitolato “Auténtica Cuba”, ha partecipato Miguel Torruco, Segretario del Turismo del Distretto Federale, che ha detto a Prensa Latina che l’Isola è una destinazione interessante per i messicani, per l’ospitalità e le attrazioni culturali e naturali che offre.

“Per noi, ha aggiunto, l’amicizia con il popolo cubano è sempre più forte, per le sue radici, le similitudini sociali e culturali e per la bontà della sua gente”.

Ismary Sánchez, vice capo della missione diplomatica cubana in Messico, ha dato il benvenuto ai partecipanti e li ha invitati agli scambi turistici per continuare ad avvicinare i due popoli e per rinforzare l’amicizia.

La Sánchez ha detto che il turismo in Cuba sta crescendo, dato che l’anno scorso ha superato i tre milioni di visitatori.

“L’arrivo dei messicani, ha sottolineato, si è incrementato del 28% rispetto allo stesso periodo nel 2014”.

Xiomara Iglesias, consigliera di Turismo della sede diplomatica, ha informato che incontri promozionali simili si stanno realizzando a Cancún, Veracruz e Mérida.

Nel suo intervento ha riconosciuto che il turismo messicano ha una preferenza per Cuba , per la rotta storico-culturale de L’Avana e perchè nella destinazione Varadero ci si diverte molto.

Tutto il potenziale turistico dell’Isola è stato messo a disposizione dei messicani: la magia del sue città patrimoniali, le valli e i sentieri, le installazioni extra alberghiere, i cayos, le marine, le sei Riserve Mondiali della Biosfera, quelle Ecologiche e i Parchi Nazionali.

( Traduzione GM – Granma Int.)