ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

Cuba ha iniziato il 2015 con un importante flusso turistico, riflesso dall’arrivo di 371.160 visitatori internazionali, al termine di gennaio, 51 097 più d quelli dello scorso anno nelle stesso periodo, cioè una crescita del 16%.

Photo: Yander Zamora

I dati dell’Ufficio Nazionale di Statistica e Informazione (ONEI) dimostrano che il paese ha superato per la prima volta i tre milioni di visite alla fine del 2014, con l’arrivo di tre milioni 2.745 turisti. Da quattro anni avviene una crescita sostenuta in questo settore.

Il Canada, che occupa il 48% del mercato cubano, è sempre il più importante portatore di turismo nell’isola ed ha superato con il 15% il periodo del 2014.

Le cifre emesse dalla Direzione d’Immigrazione e Stranieri rivelano che tra i principali portatori ci sono Germania (15.832), Inghilterra (14 526), Francia (13 591), Italia (12.998), Venezuela (6.770), Argentina (6.704), Messico (6 587), Spagna (5 929) e Russia (5 529).

Inoltre va segnalata la crescita dell’arrivo dei turisti da Cile (4856,+21,8 %), Polonia (3 315,+83 %), Svizzera (2 833+28,2 %), Cina (2 674,+13,9 %) e Austria (2 560, +19,6 %).

La relazione più attuale della ONEI rende noto che il primo mese di quest’anno è stato il migliore degli ultimi tempi dato che nel gennaio del 2014 sono stati riportati 320.063 arrivi, contro i 292.810 nel 2013 e i 293.329 nel 2012.

La tendenza alla crescita dell’arrivo dei visitatori nell’Isola si mantiene per l’attività dell’ alta stagione, tra i mesi di novembre e aprile.

La modalità delle navi da crociera è una delle aree più rianimate da quando è cominciata la stagione alta attuale, con un apprezzabile crescita all’inizio del 2015, dato il 76% di viaggiatori in più dell’anno scorso .

(Traduzione GM - Granma Int.)