ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

Con l’inaugurazione dell’Hotel Meliá Jardines del Rey, ora sono ben 6.400 le abitazioni nella destinazione turistica cubana, un cayo a nord di Ciego de Avila.

Questo hotel, un resort cinque stelle che appartiene al gruppo Gaviota ed è amministrato dal catena spagnola   Meliá Hotels International, si trova nella spiaggia  Flamenco, a Cayo Coco, una delle piccole isole oche formano il polo turistico Jardines del Rey.

Iyolexis Correa, delegata del Ministero del Turismo a Ciego de Avila, ha detto a Prensa Latina che l’hotel ora dispone di 624 abitazioni e che per la fine dell’attuale stagione invernale si completerà il resto delle 1i72 previste.

L’installazione crea nel suo disegno una piantagione di canne da zucchero, combinata tra l’edificio principale in stile contemporaneo e un boulevard che si estende dal lobby alla spiaggia, dove si trovano i ristoranti, le aree dei giochi, la vendita di artigianato.

Dispone anche di uno SPA circondato da un esotico ambiente di bellezza tropicale e di un club infantile, con un vario programma di attività ricreative per i bambini.

Il nuovo complesso ricreativo accoglierà  famiglie, coppie,  nozze e lune di miele, ed è speciale per eventi,  incentivi, per la pratica delle immersioni, la pesca e l’osservazione degli uccelli.

L’Hotel Meliá Jardines del Rey sarà la sede principale della Fiera Internazionale del Turismo, FITCuba 2015 , che si svolgerà nel maggio prossimo nei  Cayos Coco e Guillermo, nel litorale a nord di Ciego de

 Avila, a 480 chilometri a est da L’Avana ( Prensa Latina / Traduzione GM – Granma Int.)