ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

Il Segretario Generale della ONU  ha raggiunto la Missione di Cuba presso le Nazioni Unite per firmare il libro di condoglianze apertone nella sede diplomatica per la morte del leader della Rivoluzione cubana, Fidel Castro.

Un comunicato dell’Ufficio della Coordinatrice Residente delle Nazioni Unite in Cuba ha informato che Ban Ki Moon  ha espresso nel messaggio la sua tristezza per il decesso dell’ex presidente cubano ed ha offerto le sue condoglianze alla famiglia e al popolo dell’Isola.

“Fidel Castro è stato una figura emblematica della Rivoluzione cubana e un’energica voce a favore della giustizia sociale,  che ha lasciato un’importante impronta nel suo paese e nella politica globale”, ha scritto Ban.  

Anche il prossimo Segretario Generale della ONU, António Guterres,  ha firmato a Nuova York il libro delle condoglianze per la morte del leader rivoluzionario cubano.

Guterres, ratificato nell’ottobre scorso dall’Assemblea Generale per occupare l’incarico dal 1º gennaio del 2017, ha raggiunto la sede della Missione permanente dell’Isola presso le Nazioni Unite per rendere omaggio a Fidel.

Il Presidente dell’ Assemblea Generale della ONU, Peter Thomson,  ha affermato che Fidel Castro è stato uno dei leaders piu illustri del XX secolo, che ha mostrato un profondo amore per la sua Patria e per il suo popolo ed ha dedicato la vita al suo benessere e al suo sviluppo.

Thomson, in una riunione dell’Assemblea Generale, ha detto che Fidel è stato un difensore instancabile dell’uguaglianza nello scenario internazionale, un’ispirazione per i paesi in via di sviluppo ed ha citato la sua dedziione per la loro crescita, soprattutto nell’ambito della salute, e sarà sempre ricordato.  

Poi ha sollecitato tutti  i presenti ad osservare un minuto di silenzio in sua memoria. 

L’agenzia Prensa Latina  ha informato che nelle ultime ore i diplomatici di circa 80 paesi hanno firmato il libro delle condoglianze per la morte del leader Fidel Castro, aperto lunedì 28 nella missione permanente di Cuba presso la ONU.

Molti messaggi esprimono dolore, solidarietà, ed elogiano la figura di Fidel Castro per il suo impegno con la pace, l’inclusione sociale e le cause giuste dei popoli del Sud.

Il libro delle condoglianze  resterà aperto sino al 4 dicembre nella sede della Missione dell’Isola  presso la la ONU . (Traduzione GM – Granma Int.)