ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

La comunità cristiana di Cuba, particolarmente quella nucleata attorno del Consiglio delle Chiese di Cuba, ha ricevuto la notizia della morte del Comandante Fidel Castro Ruz  con un sentimento di tristezza profonda, mitigata solamente dalla convinzione che continuerà a vivere nell’anima della nazione cubana.
Come movimento ecumenico, ci sentiamo sempre vicino a Fidel per la sua fermezza e la costanza nella lotta per l’unità, la giustizia, la pace e l’amore verso l’essere umano, che sono gli stessi valori e principi della fede cristiana.
Potremo onorare il suo legato solamente con l’impegno patriottico, con il suo pensiero e la sua opera, nella convinzione che, come a lui, Dio ci conforterà e ci guiderà in tutti i giorni delle nostre vite.
(cf. Salmo 23, versos 3 y 6.)
«… Perchè questo Dio è il nostro Dio, eternamente e per sempre. Lui ci guiderà anche al di là della morte» (Salmo 48:14.)
Con gratitudine per  la sua vita, hasta siempre, Fidel!
Fraternamente. Il Consiglio delle Chiese di Cuba ( Traduzione Gioia Minuti).  
Joel Ortega Dopico, Presidente. L’Avana  26 – 11 - 2016