ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

Mireya Luis, da Sharm el Sheikh, in Egitto, sede della riunione dell’Esecutivo, la campionessa  olimpica di Barcellona 1992, Atlanta 1996 e Sydney 2000, ha dichiarato alla pubblicazione sportiva Jit che: «Ringrazio soprattutto il caro Comandante in Capo  Fidel Castro per i risultati che ho ottenuto nella mia carriera sportiva».
La capitana per quasi due decenni delle spettacolari  “Morenas del Caribe”, padrone dei titoli mondiali nel  1994 e nel 1998,  ha detto che: «Assumo questa responsabilità con umiltà e decoro, a nome del mio popolo, dei miei allenatori e delle mie compagne di squadra».
«Ugualmente voglio ringraziare tutti quelli che hanno contribuito alle mie vittorie, alla mia provincia di  Camagüey, alla Federazione Cubana di pallavolo e alla  Confederazione NORCECA», ha segnalato Mireya, che ha anche vinto le medaglie d’oro delle Coppe Mondiali  (1989, 1991, 1995) e dei  Tornei dei Quattro Grandi   (1992 e 1994).
Considerata una delle migliori giocatrici nella storia di questo sport, inoltre ha vinto medaglie nei tornei Grand Prix, nei Giochi Panamericani, nei Giochi Centroamericani e dei Caraibi, e nel mondiale giovanile del 1985, quando Cuba salì sullo scalino più alto del podio.
A quindici anni aveva debuttato nei X Giochi  Panamericani di Caracas 1983 e aveva contribuito al trionfo dell’Isola .
Da allora pose tutta la sua volontà e il suo impegno e lo dimostrò soprattutto a Praga, quando tre settimane dopo aver partorito vinse la medaglia d’argento della sua selezione nel campionato del mondo.
Seguita dal duo  Eugenio George e Antonio Perdomo, Mireya seppe superare la sua bassa statura  (appena 1.75 ) per questo sport con un impressionate capacità di salto e attacco e divenne uno spettacolo, idolatrata dal suo popolo e dagli sportivi del mondo appassionati di pallavolo.
Per la sua eccezionale carriera è stata selezionata tra i migliori atleti del XX secolo e inclusa nel Salone della Fama della pallavolo, ubicato a Holyoke, Massachusetts, negli Stati Uniti.
Dopo il suo ritiro dallo sport attivo nel  2000 si è dedicata al movimento sportivo cubano e internazionale.
È dirigente dalla FCV, ha fatto parte della commissione degli atleti del Comitato Olimpico Internazionale per due cicli e dal 2012 è membro del Comitato Esecutivo e del Consiglio d’Amministrazione della Confederazione Nord, Centroamericana e dei Caraibi della Pallavolo, NORCECA. (Cubadebate/ GM – Granma Int.)