Mireya Luis è stata nominata vicepresidente della Federazione Internazionale della Pallavolo › Sport › Granma - Organo ufficiale del PCC
ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

Mireya Luis, da Sharm el Sheikh, in Egitto, sede della riunione dell’Esecutivo, la campionessa  olimpica di Barcellona 1992, Atlanta 1996 e Sydney 2000, ha dichiarato alla pubblicazione sportiva Jit che: «Ringrazio soprattutto il caro Comandante in Capo  Fidel Castro per i risultati che ho ottenuto nella mia carriera sportiva».
La capitana per quasi due decenni delle spettacolari  “Morenas del Caribe”, padrone dei titoli mondiali nel  1994 e nel 1998,  ha detto che: «Assumo questa responsabilità con umiltà e decoro, a nome del mio popolo, dei miei allenatori e delle mie compagne di squadra».
«Ugualmente voglio ringraziare tutti quelli che hanno contribuito alle mie vittorie, alla mia provincia di  Camagüey, alla Federazione Cubana di pallavolo e alla  Confederazione NORCECA», ha segnalato Mireya, che ha anche vinto le medaglie d’oro delle Coppe Mondiali  (1989, 1991, 1995) e dei  Tornei dei Quattro Grandi   (1992 e 1994).
Considerata una delle migliori giocatrici nella storia di questo sport, inoltre ha vinto medaglie nei tornei Grand Prix, nei Giochi Panamericani, nei Giochi Centroamericani e dei Caraibi, e nel mondiale giovanile del 1985, quando Cuba salì sullo scalino più alto del podio.
A quindici anni aveva debuttato nei X Giochi  Panamericani di Caracas 1983 e aveva contribuito al trionfo dell’Isola .
Da allora pose tutta la sua volontà e il suo impegno e lo dimostrò soprattutto a Praga, quando tre settimane dopo aver partorito vinse la medaglia d’argento della sua selezione nel campionato del mondo.
Seguita dal duo  Eugenio George e Antonio Perdomo, Mireya seppe superare la sua bassa statura  (appena 1.75 ) per questo sport con un impressionate capacità di salto e attacco e divenne uno spettacolo, idolatrata dal suo popolo e dagli sportivi del mondo appassionati di pallavolo.
Per la sua eccezionale carriera è stata selezionata tra i migliori atleti del XX secolo e inclusa nel Salone della Fama della pallavolo, ubicato a Holyoke, Massachusetts, negli Stati Uniti.
Dopo il suo ritiro dallo sport attivo nel  2000 si è dedicata al movimento sportivo cubano e internazionale.
È dirigente dalla FCV, ha fatto parte della commissione degli atleti del Comitato Olimpico Internazionale per due cicli e dal 2012 è membro del Comitato Esecutivo e del Consiglio d’Amministrazione della Confederazione Nord, Centroamericana e dei Caraibi della Pallavolo, NORCECA. (Cubadebate/ GM – Granma Int.)