ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

La cubana Niulis González Gala ha mostrato una grande sicurezza di sè nella prima giornata del  XXXVI Torneo Internazionale di Sollevamento Pesi,   Manuel Suárez in Memoriam,  polverizzando tre risultati nazionali nella categoria dei 53 chilogrammi.
González Gala ha eseguito perfettamente ognuno dei suoi tentativi di sollevamento dei 75 chili nello slancio e nello strappo, realizzando un biatlon di 171 Kg. e aggiudicandosi i tre premi dorati messi in palio.
Nei  48 Kg,  la sua compagna di squadra,  Eliany Bermúdez Pérez, ha vinto nello slancio  (87 kg)  e nel cumulo totale (155 kg), perdendo l’oro solo nello strappo  dov’è giunta seconda, dominata dalla sua compagna  Ludia Montero Ramos (70 Kg).
«Sono venuta al torneo per realizzare nuovi risultati nazionali. Durante una parte della agara ho sentito la pressione delle mie rivali, ma sono riuscita a superarmi, concentrarmi e mettere in pratica la strategia che mi hanno indicato i miei allenatori», ha detto Niulis González,  che fa parte della squadra nazionale da cinque anni.
Tra gli uomini, nei 56 Kg ha dominato le modalità il favorito cubano  Arley Calderón Licourt, sollevando 107 Kg.  nello strappo, 132 nello slancio, per un totale di 239.
Nei  62 Kg, il cubano  Dariel Villarreal Alfonso ha mostrato più forza (124, 150 e 274 kg). delresto di partecipanti e l’unico straniero che ha vinto una medaglia, quella d’argento nello slancio, è stato il guatemalteco Edgar Pineda, con 115 chili.
Sino a sabato 25 il  Manuel Suárez si realizzerà nella Scuola Superiore di Formazione di atleti d’Alto Rendimiento Cerro Pelado, con 109 atleti in gara di  Cuba, Guatemala, Guyana, Honduras e Panama,  31 donne e 78 uomini.
(Traduzione GM - Granma Int.)