ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
La FIBA visita Cuba Photo: Morejón, Roberto

L’obiettivo della visita di alti dirigenti della Federazione Internazionale della Pallacanestro - FIBA - a L’Avana è stato appoggiare la crescita della pallacanestro cubana e spiegare il calendario competitivo maschile che sarà valido da novembre del 2017.

José Luis Sáez, membro del Comitato Esecutivo della FIBA; Alberto García, direttore Esecutivo di FIBA America, e il suo assistente Víctor Mansure

hanno parlato di questi temi in una conferenza stampa effettuata mertedì 8 nella Città Sportiva.

Sáez ha affermato che: “L’elezione di Cuba per questo incontro si fondamenta nell’amore e nell’entusiasmo per la pallacanestro che c’è nell’Isola e con il suo potenziale guardando il futuro”.

Parlando del nuovo sistema di classificazione maschile per la Coppa del Mondo Cina 2019, Alberto García ha spiegato che sono cresciuti i partecipanti a 32 squadre, e la nostra regione conterà con sette. Inoltre è stato spostato l’anno della realizzazione di questo evento, perchè non coincida con il Mondiale di Calcio.

Il percorso verso la Coppa del Mondo si disputerà con un sistema di classifica continentale segmentato in sei teppe, divise ogni tre mesi, per includersi tra le 16 squadre americane che disputeranno questa fase detta Divisione A. Il quintetto maschile cubano giocherà contro Bahamas, Nicaragua, Cile, Paraguay e Bolivia, nel giugno del 2017, che definirà le quattro squadre che si sommeranno alle 12 già stabilite.

Se vincerà, Cuba formerà parte di uno dei quattro gruppi della gara classificatoria della Coppa del mondo, con partite di andata e ritorno che daranno alle selezioni la possibilità di giocare come locali.

Cuba non gioca una competizione internazionale in casa dal 1999.

Le 12 migliori squadre avanzeranno in una ronda segmentata in due settori composti da sei squadre, nei quali i tre primi e il miglior quarto posto si classificheranno per la Coppa del Mondo.

I due migliori per ogni regione accederanno direttamente ai Giochi Olimpici di Tokio 2020. ( Traduzione GM – Granma Int.)