ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Photo: Getty Image

La velocista santiaghera  Omara Durand si è messa al collo la sua seconda medaglia d’oro nei Giochi Paralimpici di Río de Janeiro, imponendosi nella finale dei 200 metri T12 (deboli visivi profondi) con un tempo di  23.05 secondi, il nuovo record olimpico.
La Durand ha dedicato la vittoria alla sua compagna  Yunidis Castillo, vittima di una lesione nella coscia sinistra durante la finale dei 100 metri, fatto che le impedisce di competere nel resto delle gare di queste paralimpiadi.   
Omara Durand cercherà di vincere la sua terza medaglia d’oro il prossimo sabato 17 nella finale dei 400 metri per sommarla a quelle vinte nei 200 e nei 100 metri piani, dove ha ottenuto un tempo di 11.40, nuovo record mondiale. ( Traduzione GM - Granma Int,.)