ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

La prima medaglia Ordine Olimpico  postuma data dal Comitato Olimpico Internazionale (COI) a un cubano, è stata assegnata a Reynaldo González López, ex membro di questo organismo, deceduto il 4 luglio del 2015. La distinzione è stata ricevuta dai suoi familiari durante l’ultima sessione del COI il 21 agosto a Río de Janeiro, data della chiusura dei XXI Giochi  Olimpici.
Questo è il decimo cubano decorato con l’Ordine Olimpico.
Il ginnasta Roberto León Richard, attuale vicepresidente del Inder, è stato il primo a riceverla nel 1977 dall’allora presidente del COI,Lord Killanin.
González López è entrato nel COI nel 1995  durante l’Assemblea Generale con sede a Budapest, in Ungheria, e alla norte avvenuta a Città del Messico, era segretario esecutivo dell’Organizzazione Sportiva  Panamericana (Odepa) ed era uno dei vicepresidenti della nuova Confederazione Internazionale di Baseball e Softball.
Il resto dei los cubani che hanno ricevuto la distinzione sono José Ramón Fernández, nel 1982 per la sua condizione di  presidente del Comitato Organizzatore dei  Giochi Centroamericani e dei Caraibi a L’Avana; il saltatore del triplo Pedro Pérez Dueñas (1986), il corridore Alberto Juantorena (1987) , il pugile  Teófilo Stevenson (1991), il medico sportivo Raúl Mazorra (1993), il presidente del Comitato Olimpico Cubano,Manuel González Guerra (1993), il chirurgo  ortopedico Rodrigo
ÁlvarezCambras (1997), e il pugile Félix Savón (2001).
Con la morte di González López, e al termine del suo incarico di otto anni nella commissione degli atleti nei Giochi Olimpici di Río della ex giocatrice di pallavolo Yumilka Ruiz, attualmente non ci sono cubani nel COI.
Il triplo campione olimpico di lotta grecoromana, Mijaín López, è stato candidato per la Commissione degli Atleti nella votazione durante le Olimpiadi brasiliane, ma non ha ottenuto i voti necessari. (Traduzione GM – Granma Int.)