ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

La judoca cubana Idalys Ortiz si è aggiudicata il titolo  della divisione dei più 78 Kg. nel World Masters di Guadalajara, Messico, passaggio per i migliori classificati alle Olimpiadi di Río de Janeiro, Brasile.
La campionessa dei Giochi di Londra 2012 ha vinto i suoi quattro combattimenti, l’ultimo con la cinese Sisi Ma, por Ippon, ha superato por la russa Ksenia Chibisova e la tunisina  Nihel Cheik.
Inoltre ha vinto per meno Shido (penalità) 1-2 contro la brasiliana Maria Suelen Altheman.
La cubana ha ottenuto 700 punti per il ranking mondiale, anche se giungerà alla Citta Meravigliosa come seconda della divisione dietro la cinese Song Yu, per  cui il sorteggio sarà  tra le prime dei pool A e B.
Nella stessa giornata ha gareggiato anche il cienfueguero José Armenteros, che è finito quinto nella categoria dei 100 Kg. perdendo al Wazari-Awasete-Ippon con il campione del mondo di Cheliabinsk 2014, il ceco Lukaz Krpalek, vincitore ora. Il cubano tentando si vincere il bronzo ha battuto per Ippon l’egiziano  Ramadan Darwish ma ha perso per due Wazari contro lo svedese Martin Pacek.
Tra nove atleti in gara Cuba ha festeggiato il settimo posto di Dayaris Mestre nei 48 Kg. e di Iván Silva negli 81.
Dopo la somma delle unità di questa gara si conosceranno i 22 classificati diretti in ogni classe maschile e le 14 donne, oltre a 100 atleti che accedono con quote continentali. ( Frammento / Traduzione GM – Granma Int.)