ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Photo: Internet

Cuba ha 16 atleti in gara nei  Giochi  Paralimpici di Río de Janeiro, previsti dal 7 al 18 settembre prossimo in questa città del Brasile, un totale che potrebbe aumentare sino a 25.
L’ultima comunicazione offerta al sito digitale della pubblicazione sportiva Jit, informa  che l’atletica guida tra gli sports con sette atleti tra i quali Omara Durand, Yunidis Castillo, Leinier Savón e Leonardo Díaz.
Hanno conquistato la loro partecipazione anche i judoca  Dalidaivis Rodríguez, Gerardo Rodríguez, Jorge Hierrezuelo, Yordani Fernández y Yangaliny Jiménez, i nuotatori Lorenzo Pérez e Yunerki Ortega, e i pesisti  Leidys Rodríguez e Oníger Drake.
Come parte della preparazione, cinque atleti cubani con handicaps  parteciperanno dal 19 al 21 prossimi al miting di Lotterie CAIXA, con sede a Río de Janeiro.
La  delegazione è guidata dal velocista e dalla campionessa  olimpica Durand e Castillo, che gareggeranno nei  100, 200 e 400 metri, nelle categorie di T12 –con vista debole e con debolezza visiva profonda - y T47 – con handicap ai membri superiori- rispettivamente.
Inoltre ci saranno  Savón, monarca mondiale di Doha, in Catar, nei 100 e 200 metri T12, il titolare paralimpico di Pechino  2008, Luis Manuel Galano, nei 400 metri T13, i saltatori Daineris Mijans (T12) e Yohannis Lastre (T12), e il corridore Valeris Larrondo, nei 400 e 800 metri (T12).
Jit  ha segnalato che il prossimo torneo si realizzerà nello Stadio Olimpico Joao Havelange, ed è considerato come un evento test che precede la festa quadriennale dello sport per handicappati.
Questa sarà una delle ultime opportunità per realizzare risultati per la classificazione sportiva e medica funzionale.
Cuba ha registrato una classificazione ottima nei Giochi Paralimpici di Londra  2012, dove ha vinto nove medaglie d’oro, cinque d’argento e tre di bronzo ( Traduzione GM - Granma Int.)