ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
L’atleta José Adolis García, porta la bandiera cubana.

La squadra di Baseball che rappresenterà Cuba nella Serie dei Caraibi, con sede nella Repubblica Dominicana, ha ricevuto la bandiera nello storico luogo dove nel 1895, Gómez e Maceo costituirono l’Esercito Invasore per portare la guerra nell’occidente del paese.

Inqustao luogo noto come Potreros de Lázaro López, dichiarato Monumento Nazionale, Vladimir García e Alfredo Despaigne, hanno posto una corona di fiori per ricordar quellavvnimento che ebbe come fine il sollevamento in armi dell’Isola contro il colonialismo spagnolo.

Il campione panamericano José Adolis García, scortato dal campione olimpico Yorelvis Charles e Yoelvis Fiss, ha ricevuto la bandera della stella solitaria dalle mani di Antonio Becali, presidente dell’Istituto Nazionale dello Sport, Educazione Fisica e Ricreazione (Inder).

Yorbis Borroto, bronzo Panamericano, ha letto l’impegno degli atleti che difenderanno e rapprenteranno con dignità il baseball rivoluzionario.

Osvaldo Vázquez, catcher, ha deto all’Agenzia Cubana di Notizie che offriranno un bello spettacolo al popolo cubano, sempre con rispetto dei colori della bandiera e con il legato dei patrioti come coloro che con Lazaro López più di un secolo fa perpetuarono l’ideale dell’unità delle forze ribelli nella battaglia per l’indipendenza.

Le Tigri di Ciego de Ávila, dirette da Roger Machado, inizieranno le loro attività nella seocnda giornata del gare giocando contro i Venados de Mazatlán, campioni della Lega Messicana del Pacifico. ( Traduzione Gm – Granma Int.)