ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

Il Malecón avanero difficilmente si riempiva di tanta folla come accadde in quell’occasione di 57 anni fa, quando Forest E. Johnson arrivò nella capitale cubana con il suo motoscafo Tooky, di 28 piedi, con il quale aveva percorso il tragitto da Cayo Hueso a L’Avana in sei ore e 23 minuti, record che è durato sino a sabato 1º agosto del 2015, tre giorni fa.

Il tedesco Roger Klüh e il suo equipaggio di due statunitensi e un francese, hanno percorso il tragitto con un motoscafo da Cayo Hueso a L’Avana in un’ora e 45 minuti, il nuovo record di velocità tra i due punti. Photo: Marcelino Vázquez (AIN)

A mezzogiorno del primo giorno d’agosto, il tedesco Roger Klüh è arrivato come un bolide alle coste cubane a bordo del suo Apache Star, un’imbarcazione arancione che ha solcato lo stretto tra la Florida e L’Avana in un’ora e 45 minuti di tempo, che poteva essere anche minore se non si fossero presentate varie avversità nel tragitto.

“Per me la cosa più importante non sono stati i numeri, nè il tempo, ma aver potuto giungere qui col motoscafo”, ha detto Klüh acclamato da molti entusiasti nel Malecón, che hanno atteso sotto il sole tropicale per essere presenti allo storico avvenimento.

I protagonisti hanno lamentato di non poter effettuare l’esibizione di velocità nel litorale e d’aver sofferto varie ad uno dei motori entrando nella baia.

Hanno poi ringraziato per l’appoggio di migliaia di cubani, cosa su cui non speravano.

“Un giorno indimenticabile e una corsa storica”, hanno confessato i temerari marinai che ora porteranno l’Apache Star in un museo negli Stati Uniti, come ha assicurato lo stesso Klüh, stanco per lo sforzo di condurre un mostro con motori da 2700 cavalli, capaci di raggiungere i 240 Km. l’ora

( Traduzione GM Granma Int.)