ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

Cuba è tra i dieci paesi iscritti al fortissimo Campionato Mondiale di scacchi per squadre che si svolgerà nella città armena di Tsakhkadzor dal 18 al 29 aprile.

L’Isola, che è arrivata settima nella scorsa Olimpiade di Tromso, è stata scelta dalla Confederazione dell’America, continente che sarà rappresentato anche dagli Stati Uniti.

I cubani non partecipano a questa gara dalla versione Beer Sheva´05, e gareggeranno in un contesto formato da Russia, Ucraina, India, Cina, Ungheria, Egitto, Israele e gli anfitrioni.

Il commissario nazionale Carlos Rivero ha detto a JIT che la composizione del gruppo si comunicherà nei prossimi giorni, corrispondendo al ranking attualizzato.

Si dà per scontato che tra i partecipanti ci saranno Leinier Domínguez e Lázaro Bruzón, i migliori degli ultimi anni e appare logica l’esclusione del triplo campione nazionale Isam Ortiz e di Yuniesky Quesada, mantenuto come il terzo uomo della lista a questo livello.

Ogni elenco sarà formato da quattro regolari e un supplente e si giocherà con il sistema di tutti contro tutti, e il punteggio delle olimpiadi.

In cinque apparizioni Cuba ha accumulato 71 punti di 172 possibili e ha solo 22 vittorie individuali e 52 sconfitte ( JIT/ Traduzione GM - Granma Int.)