ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Il pianista e direttore statunitense Marlon Daniel è uno dei riferimenti a livello mondiale della musica di compositori d’ascendenza africana e afro americana. Photo: Prensa Latina

Il  celebre pianista e direttore statunitense Marlon Daniel ha diretto l’Orchestra  Sinfonica Nazionale (OSN) in un concerto che è stato offerto a L’Avana domenica 7.

Nonostante la sua gioventù, Daniel ha già una notevole carriera internazionale alle spalle, durante la quale ha ricevuto numerosi premi.

Inoltre è uno dei riferimenti a livello mondiale della musica di compositori d’ascendenza africana e afro americana ed è considerato uno dei giovani direttori più promettenti degli Stati Uniti.

Il programma del concerto ha compreso opere del repertorio tedesco, tra le quali l’Overture  Le Ebridi, Op. 26 di Félix Mendelssohn, Variazioni su  un tema di Haydn, op. 56 di Johannes Brahms, Tristano e Isotta di Richard Wagner e Le allegre burle di Till Eulenspiegel, op. 28, di Richard Strauss.

In qualità d’invitata speciale si è esibita  la soprano britannica Alison Buchanan. La Sala Covarrubias del Teatro Nacional è stata la sede dell’importante concerto.

Dalla  sua creazione nel decennio del 1960 la OSN è stata diretta da importanti figure della musica d’orchestra, e tra queste il sovietico Aram Jachaturian, il messicano Blas Galindo e il brasiliano Camargo Guarnieri.

Inltre ha contato con la partecipazione di prestigiosi solisti tra i quali  il violinista russo David Óistraj e i cubani Cecilio Tieles (pianoforte) e Leo Brouwer (chitarra). ( PL/ GM – Granma Int.)