ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Eleganza e qualità interpretative distinguono l’espressione musicale di Desandann. Photo: Rodolfo Blanco Cué (ACN)

Camagüey.–L’imponente proiezione scenica e l’impasto squisito delle voci affascinano chi assiste a un loro spettacolo, uno qualsiasi e non si può restare impassibili di fronte a un’esibizione singolare dalla quale fuoriescono talento, rigore tecnico - artistico e un’alta dose di professionalità.

/Desandann/, è un gruppo vocale della provincia di Camaguey formato da artisti discendenti di Haitiani che cinquant’anni fa decisero di unirsi per investigare difendere ed esporre al mondo, dall’autenticità delle loro radici, costumi e tradizioni di questo popolo fraterno trasmesse nel tempo dai predecessori.

«Più che un gruppo siamo una famiglia che sente la musica haitiana scorrere per le vene e la condivide con il mondo intero», ha dichiarato al settimanale locale /Adelante/ Emilia Díaz Chávez, fondatrice, direttrice titolare, coreografa e cantante, in occasione della feste per il 25 compleanno di /Desandann/.

Attualmente è la sola unità artistica che nei suoi canti coltiva il creolo e lo fa con il sempre opportuno condimento della danza, il teatro e la poesia: tre ingredienti che ben dosati offrono una cornice d’alto valore, soprattutto com’è il caso, perchè lo fanno con la grazia naturale che li distingue.

Sono 11 le voci che formano il gruppo, tutti capaci di divenire solisti, danzatori, percussionisti nell’ora di presentare un repertorio che supera le 50 opere di diverso stile, genere e sonorità, tanto haitiane come cubane e di altre regioni dei vicini caraibi insulari.

Questa versatilità e vicinanza al genuino, dalla fondazione nel 1994, ha aperto le porte al successo a /Desandann/ in differenti scenari, con memorabili giri per gli Stati Uniti, Messico, Canada, Guadalupe, Martinica e nella stessa Haiti, dove lo si considera un esponente attivo della cultura di questo paese.

Sempre con il caldo appoggio del pubblico che segue il suo operato musicale, la qualità interpretativa di /Desandann/ è stata convalidata ugualmente con commenti favorevoli della critica specializzata, con la creazione di vari progetti discografici e l’ottenimento di premi nazionali e internazionali.

Senza dubbio, vista in prospettiva la ricca carriera del gruppo vocale, Emilia è categorica affermando che: «I premi ci gratificano ma non sono il fine del lavoro. Ci motivano la cultura, il miglioramento e la voglia di non far morire quello che abbiamo appreso in casa, dai nostri nonni».