ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Photo: Ariel Cecilio Lemus

La Piazza de Armas della Fortezza di San Carlos de la Cabaña è stata lo scenario ideale che ha permesso al pianista e compositore Frank Fernández di dedicare un indimenticabile concerto dedicato al 60º anniversario dell’entrata di Fidel nella capitale, con la Carovana della Libertà, fatto avvenuto l’8 gennaio del Anche se molti temi che il grande maestro ha interpretato, dedicandoli a al leader indiscutibile della Rivoluzione, a cui lo legava una profonda amicizia, erano già stati eseguiti in altre occasioni, sono apparsi nuovi perché Frank ha posto di nuovo in questo concerto tutto il suo amore e l’ammirazione per Fidel. In questo concerto ha eseguito opere dei compositori cubani Sindo Garay (La Bayamesa), José White (La bella cubana), Sánchez de Fuentes (Habanera tú) e di Ernesto Lecuona (Danzas), oltre che brani composti da lui.

Tra le sue opere non è mancata l’Ode alla Patria, pezzo ispirato da Fidel, presentato la prima volta il 1º gennaio del 1999, durante la celebrazione del 40º anniversario del trionfo della Rivoluzione Cubana.

Non sono mancati il Tema della speranza, il Tema della solitudine e il Tema dell’amore di Tierra Brava, con il Tema della Grande Ribellione.

La prima presentazione del musicista a Fidel era avvenuta 22 anni fa nel Memoriale José Martí. Questo concerto è stato una veglia patriottica in cui l’amore e l’amicizia hanno primeggiato.

Considerato uno dei pianisti più importanti del mondo, Frank Fernández è stato elogiato da critici di tutti i continenti per le sue magistrali interpretazioni.

Laureato con il Titolo d’Oro nel Conservatorio Chaikovski di Mosca, ha ricevuto la Medagli Pushkin, assegnata direttamente dal presidente della Russia, Vladimir Putin, ed è l’unico cubano con tale decorazione.

Con questa presentazione Frank Fernández ha dato inizio alle attività per la celebrazione di suoi 60 anni di vita artistica e in saluto al 500º anniversario della fondazione della “Villa de San Cristóbal de La Habana”.( GM – Granma Int.)

Photo: Ariel Cecilio Lemus
Photo: Ariel Cecilio Lemus
Photo: Ariel Cecilio Lemus
Photo: Ariel Cecilio Lemus