ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

Un gruppo di giovani disegnatori cubani con notevoli meriti nel disegno e l’illustrazione, sono stati incaricati d’elaborare l’immagine del 40º Festival Internazionale del Cinema Latinoamericano, che sarà  dedicato al 90º anniversario della nascita di Tomás Gutiérrez Alea (Titón)  e si realizzerà  dal 6 al 16 dicembre.
Michele Miyares, Giselle Monzón, Raúl Valdés González (Raupa), Nelson Ponce, Hollands, Edel Rodríguez Molano (Mola) sono i creatori che hanno avuto l’incarico di creare l’immagine di questo prossimo festival, che ha come slogan  20/20 ai 40.
Lea Pintado, direttrice  della stampa di questa prestigioso festival  cinematografico, ha anticipato che si stano sistemando i dettagli di un ampio programma che sarà all’altezza del 40º anniversario del appuntamento, un riferimento unico per tutti i cineasti della regione.
La specialista ha precisato che tra le molteplici azioni preparate dagli organizzatori, si realizzerà  un dibattito associato al 40º anniversario del Festival, che riunirà voci storiche relazionate con la sua fondazione, e che  dialogheranno con cineasti giovani sulla realizzazione cinematografica della regione e sul pensiero attorno alla settima arte in  America Latina.
Come parte delle attività che precedono l’evento è aperto un concorso di manifestai per il 90º compleanno di «Titón», al quale potranno partecipare disegnatori di tutta l’Isola.
La Casa de las Américas si sommerà alle iniziative con un colloquio sul cinema latinoamericano al quale parteciperanno cineasti di varie generazioni. Tomás Gutiérrez Alea (La Habana 1928-1996)  è stato uno dei cineasta più
visionarios del cine cubano y de la región y dirigió filmes trascendentali della cinematografia cubana che conservano nel presente insulare un’attualità che comprende pellicole della fondazione:
Memorias del subdesarrollo, La muerte de un burócrata, Fresa y chocolate, quest’ultimo diretto assieme a Juan Carlos Tabío. ( GM – Granma Int.)