ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Julián del Casal, uno degli esponenti del Modernismo in America Latina. Photo: Archivo

Il Fondo Casal, della Biblioteca Nazionale di Cuba José Martí (BNCJM), ha ricevuto martedì 5 giugno, in una cerimonia realizzata nella Sala della Collezione cubana Antonio Bachiller y Morales, il certificato ufficiale che lo accredita come iscritto nel Registro Nazionale del Programma Memoria del Mondo, dopo l’accordo della Commissione Nazionale Cubana della Unesco (CNCU).

La cerimonia è stata guidata da Oscar León González, presidente della CNCU; dalla Dottoressa Nuria Grégori Torada, presidente del Comitato Nazionale Memoria del Mondo; da Elena Nápoles, rappresentante della Comunicazione dell’ufficio regionale della Unesco e da Lourdes de la Fuente, vice direttrice dei Servizi al Pubblico della BNCJM.

Consegnando il certificato dell’iscrizione, Grégori Torada, ha segnalato l’importanza che ha per il mondo questo fatto.

Il Fondo Casal è un ricco tesoro di documenti che rivelano la sensibilità e l’importanza creativa di Julián del Casal de la Lastra (1863-1893), una delle figure più importanti della letteratura modernista della regione latinoamericana, con José Martí (1853-1895), Rubén Darío (1867-1916) e Manuel Gutiérrez Nájera (1859-1895).

Precedentemente, nel 2016, la BNCJM aveva iscritto nel Registro Nazionale del Programma Memoria del Mondo della Unesco, la Tariffa Generale dei Prezzi di Medicina.

Con questa celebrazione la BNCJM ha iniziato una giornata di commemorazione per il Giorno del Bibliotecario Cubano che si estenderà sino a sabato 9 giugno.

La cerimonia per il Giorno del Bibliotecario organizzata dall’Associazione Cubana dei Bibliotecari (Ascubi) e dalla Biblioteca Nazionale de Cuba, si svolgerà oggi 7 giugno nel Monumento al Treno blindato, a Santa Clara. (GM – Granma Int.)