ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
L’avvenimento della notte: la prima ballerina assoluta Alicia Alonso sale sul palcoscenico al termine dello spettacolo del BNC. Photo:* Martha AndrésRomán

La prima ballerina assoluta Alicia Alonso, direttrice del Balletto Nazionale di Cuba (BNC), ha ricevuto una vera ovazione quando è andata sul palcoscenico sul quale la compagnia che dirige aveva appena interpretato l’opera *Don Chisciotte* ispirata al romanzo di Miguel de Cervantes y Saavedra.
La proposta selezionata per affascinare il pubblico nordamericano conta sulla coreografia della prima ballerina assoluta, Alicia Alonso, Martha García e María Elena Llorente, che vi hanno a loro volta lavorato, partendo dalle rispettive versioni di Marius Petipa e di Alexander Gorski.
Un audiovisivo con immagini della fondatrice del BNC, dalle sue prime esibizioni sceniche e in altri momenti della sua vita, che include titoli di pubblicazioni nordamericane - quando la compagnia realizzò, 40 anni fa il suo primo giro per gli Stati Uniti e si presentò nello stesso   Kennedy Center– è stato proiettato prima dello spettacolo del BNC,  dove hanno brillato la prima ballerina  Viengsay Valdés (Kitri) e il primo ballerino Dani Hernández (Basilio), soprattutto nel *Grand pas de deux* del terzo e ultimo atto .
Sono stati molto appluditi aanche  Claudia García (Regina delle Driadi), Chanell Cabrera (l’Amore), Ariel Martínez (Espada, il torero), e Ginett (Mercedes).
Ieri, giovedì 31 maggio, la compagnia ha presentato *Giselle*,  che starà in scena  sino a domenica, giorno in cui il Festival delle Arti di Cuba chiuderà una delle più belle pagine firmate dalla cultura cubana. (GM - Granma Int.)