*La vida cambiò*, l’ultimo disco del Trabuco di Manolito Simonet › Cultura › Granma - Organo ufficiale del PCC
ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

«Io consiglio ai musicisti che sono qui con me che si aprano al mondo e a quello che sta succedendo con la musica e i nuovi generi musicali, e se si deve mescolare la musica cubana con i generi cubani, bene, lo faremo. Se c’è una musica che può adattarsi a tutte le altre, questa è la nostra», ha detto il produttore, arrangiatore, compositore e direttore del Trabuco, i maestro Manolito Simonet, durante la presentazione del suo disco più recente, intitolato  *La vida cambiò*, di Bis Music, a proposito della celebrazione dei suoi 25 anni dalla fondazione del suo gruppo  (Manolito Simonet y su Trabuco), anni che coincidono con quelli dalla fondazione della casa discografica  Artex s.a.
«Dirigere un gruppo e riuscire a mantenere la sua stabilità nelle preferenze dei ballerini non è facile, ci si deve dedicare molto, con delicatezza e tolleranza. Chi mai mi avrebbe detto anni fa di mescolare la mia musica alle correnti di moda… però guarda, è quello che sto facendo oggi con i miei temi, ma con nuove orchestrazioni e sta dando dei risultati.  Le nuove voci aiutano in questo. Sono ragazzi giovani che si sono uniti all’orchestra e sanno quello che piace ai ballerini, soprattutto ai più giovani e lo stiamo facendo senza perdere le nostre radici».
Pochi giorni fa nel  teatro Mella, Manolito y su Trabuco hanno presentato il CD *La vida cambiò*. Tra gli invitati c’erano Germán Velazco, Alexander Abreu (che interpreta il tema che precisamente dà il titolo al nuovo disco), la Camerata di Zenaida Romeu, e molti musicisti che in qualche momento hanno  fatto parte del Trabuco.
I festeggiamenti non terminano qui e come parte di questi si presenteranno in tutta Cuba, in America Latina e in Europa, e parteciperanno a un
*Showcases de Wome x* nelle Isole Canarie, e negli Stati Uniti quest’anno.
Per il 2019 hanno previsto di partecipare alla terza edizione del Festival Sonido Camagueyano (presieduto dallo stesso  Manolito) e al Festival de la Salsa,  organizzato dal suo collega Maykel Blanco.
Inoltre si presenteranno il  CD *Grandes éxitos de Manolito Simonet y su Trabuco*, e il secondo dvd di *Sonido Camagüeyano*  del concerto per i 25 anni nel Mella, oltre a un documentario sul primo quarto di secolo d’esistenza di questo gruppo prestigioso. ( GM  - Granma Int.)