ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Photo: Prensa Latina

Bogotá.- La Colombia e tutta l’America Latina hanno celebrato la nascita di uno dei suoi più illustri figli, lo scrittore, giornalista, editore e sceneggiatore
Gabriel García Márquez, che avrebbe compiuto il 6 marzo 91 anni.
Il Gabo,  era chiamato così da familiari e amici, era nato nel 1927 in un paese caraibico, Aracataca e divenne uno dei più grandi scrittori di lingua spagnola, vincitore del Nobel di Letteratura nel 1982.
Proprio ad  Aracataca, nel dipartimento del Magdalena, la giornata intera è stata dedicata a rendere omaggio al creatore di /Cento anni di solitudine/, /Il colonnello non ha chi gli scrive/, /Cronaca di una morte annunciata/,  /L’amore nel tempo del colera/ e tanti altri bellissimi romanzi.
 La Casa Museo dello scrittore è stata al centro dell’omaggio, orientato a incentivare nei più giovani la preservazione del suo lato giornalistico  e letterario e non sono mancate le canzoni locali preferite dal Gabo.
La Colombia ha convocato il Premio Ispanoamericano di Racconto Gabriel García Márquez 2018, vigente sino al 2 maggio.
García Márquez è stato un grande scrittore di racconti ed aveva sviluppato questo genere con grande maestria.
Tra i circa cinquanta racconti brevi che fanno parte della sua opera ci sono /Lavvocato più bello del mondo/, /Occhi d cane azzurro/,  /La donna che giungeva alle sei/,  /La luce come l’acqua/ ….
La stampa colombiana ha ricordato l’illustre giornalista e di fatto il giormalismo per il Gabo fu una grande passione.
Lo definì “il miglior lavoro del mondo”
«Essere giornalista non è semplicemente diffondere notizie, ma essere il primo ad annunciarle. Essere giornalista significa assumere una responsabilità di fronte alla società», aveva detto.
Anche Google ha pubblicato martedì 6, nel suo Doodle, con una bella immagine allusiva allo scrittore un testo: “Migliaia di farfalle gialle riempiono il cielo  di Macondo menetre gli abitanti di questo villaggio immaginario ed eterno si mettono in fila per l’inizio dei festeggiamenti”.
Il 6 marzo Macondo, la Colombia e il mondo intero si uniscono per celebrare la nascita di Gabriel García Márquez... che con  suoi dettagliati e pittoreschi racconti è divenuto un riferimento per il mondo della letteratura colombiana e latinoamericana.
Il Gabo è morto in Messico il 17 aprile del 2014, a  87 anni. ( GM – Granma Int.)