ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Le Cantorie infantili continuano a regalare la loro arte a tutta Cuba. Photo: Oscar Alfonso/ACN

Cuba continua le celebrazioni  per il  nuovo anniversario della Rivoluzione, un omaggio al suo popolo che ha lavorato tanto arduamente.
Dopo un primo gennaio in cui l’Isola ha ballato, il Ministero di Cultura e il suo sistema di istituzioni ha annunciato la continuazione delle presentazioni delle Cantorie Infantili. In quelle province dove non esistono le Cantorie si presentaranno le Bande di Concerto.
Il Balletto Nazionale di Cuba, dopo la realizzazione della Gala per il 1º Gennaio , continuerà  le sue presentazioni nella sala García Lorca del Gran Teatro de L’Avana Alicia Alonso, con la messa in scena  di Don Quisciotte.
Lo spettacolo del giorno 5 si dedicherà al 95º anniversario  della fondazione della FEU.
Il Circo Nazionale si presenterà nella sala Avellaneda del Teatro Nacional di Cuba nei giorni 5,  6 e 7.
Il  7 gennaio  la Colmenita regalerà  la sua arte ai bambini di Artemisa, nella Casa della Musica della Egrem.
A San José de las Lajas, a Mayabeque, i giorno 8 nel Bulevar, si realizzerà una veglia culturale per l’8º anniversario della creazione della provincia.
Tra le prime cinematografiche più vicine c’è il lungo metraggio di fiction La hoja de la caleta, dei registi  Mirta González e Jorge Campanería,  la cui prima si presenterà nel cinema  Chaplin il 10 gennaio.
Il giorno dopo il film si potrà vedere in tutte le sale del paese. ( Traduzione GM. -  Granma Int.)