ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Il Circo Nazionale di Cuba offre uno spettacolo - Photo: Ministero di Cultura

CITTÀ DEL VATICANO.- I musicisti e gli artisti del Circo Nazionale di Cuba hanno offerto uno spettacolo per Papa Francisco e gli hanno fatto gli auguri suonando una trombetta per i suoi 81 anni festeggiati il 17 dicembre scorso.

Gli artisti circensi fanno parte della Compañía Habana e si sono presentati nella Sala delle Udienze Nervi, con un ameno spettacolo, che è terminato con la conga -Oh La Habana!.

Giocolieri, ballerini e equilibristi hanno stupito gli invitati presenti nell’udienza generale per la loro professionalità, la gioventù e la formazione ricevuta nella scuola cubana del circo.

La Compañía Habana presenterà spettacoli sino al 28 gennaio nello chapiteaux Circuba, con più di quaranta artisti che lavorano anche con circhi di Ungheria, Spagna e Inghilterra.

Papa Francisco ha ringraziato per la presentazione degli artista circensi cubani nella sua udienza generale di ogni mercoledì nell’Aula Paulo VI in Città del Vaticano.

«Voglio ringraziare il circo cubano per questo bello spettacolo! Grazie!», ha esclamato il sommo pontefice dopo la presentazione dal vivo e dopo aver applaudito i numeri dei giovani dei Caraibi che hanno colmato con il loro virtuosismo e allegria il recinto dove c’erano circa cinquemila persone che li hanno salutati con applausi scroscianti.

La musica, il ballo, la tecnica circense e il colore dell’isola dei Caraibi hanno lasciato sicuramente un’impronta che non si potrà cancellare in Francisco, per il quale gli artisti del circo sono artigiani della festa delle meraviglie, del bello, “sono coloro che arricchiscono la società di tutto il mondo con l’ambizione d’alimentare sentimenti di speranza e di fiducia”.

Questo lo disse il Papa l’anno scorso durante la celebrazione del Giubileo circense nella cornice dell’anno del Giubileo della Misericordia.

Nella parte finale dell’Udienza Generale, nella quale il Pontefice ha salutato i partecipanti all’attività, Francisco ha citato “i dirigenti e gli artisti del circo di Cuba".

Dopo la partecipazione di un coro di bambini polacchi, un giocoliere del Circo Cubano ha realizzato un numero di prodezze per il Santo Padre, accompagnato da una ragazzina e da tre ballerini.

Poi uno dei musicisti del Circo Nazionale di Cuba ha suonato con la tromba le note di “Tanti auguri a te”, e i gruppi di musicisti e ballerini vestiti con tipici costumi cubani hanno ballato tra il pubblico per animare la festa di Papa Francisco nel suo 81 compleanno.

I partecipanti allo spettacolo offerto in Vaticano fanno parte della Compañia Habana del Circo Nazionale di Cuba, che si presenta attualmente a Roma come parte di una turnée in sei città italiane. ( Traduzione GM – Granma Int.)