ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

Una fusione musicale tra l’italiano Niccolò Fabi e la cubana Monica Marziota è stata la chiusura speciale della XX Settimana della Cultura Italiana in Cuba un incontro tradizionale annuale che è terminato con un concerto di approssimazioni artistiche tra le due nazioni.  
Fabi e la avanera Marziota,  vincitori del noto Premio Lunezia International Pop, nel 2016 e 2017 rispettivamente, hanno offerto al pubblico un percorso della musica cubana e italiana.   
Fabi, cultore del pop e del funk è laureato in Filologia Romanica e artista della Virgin Record e della Universal Music Group.
Monica Marziota è laureata al livello superiore  in Canto Lirico nel Conservatorio  Santa Cecilia di Roma e nel Sistema Cubano delle Scuole d’Arte. Il fine settimana  è stato per la XX Settimana - un incontro culturale organizzato dall’Ambasciata  d’Italia nell’Isola e varie  entità cubane, con  il Ministero di Cultura - un momento specialmente ricco.
Il venerdì il pianista Stefano Bollani si è presentato con l’Orchestra  Sinfonica Nazionale.  Bollani  ha anche inaugurato questo evento il lunedì con un concerto.
La presentazione del virtuoso violinista  Salvatore Accardo, venuto a Cuba per questo incontro culturale, è  stata molto applaudita.
Nel  contesto della XX Settimana  si è  svolto il 4º Seminario su Emigrazione e  Presenza italiana in Cuba con la cooperazione del Comitato Gestore dell’ Associazione d’Amicizia  Cuba Italia “Miguel D Stefano Pisani” e la partecipazione del dottor Domenico Capolongo.
L’ultimo giorno il gruppo di musica barocca  Ars Longa ha offerto il suo Concerto Italiano con la presentazione del  maestro italiano Andrea di Maio di un clavicembalo costruito a L’Avana.
Una figura protagonista in questa Settimana della Cultura Italiana in Cuba è  stato l’attore Franco Nero, decorato  per la sua carriera cinematografica.
Franco Nero ha anche offerto una conferenza magistrale nell’ambito dell’evento ed ha annunciato alcuni progetti relazionati con Cuba. ( Traduzione  GM – Granma Int.)