ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

La prima edizione del Festival Internazionale di Musica Elettronica Eyeife è cominciato ieri con i seminari di produzione realizzati nell’Istituto Superiore d’Arte de L’Avana.
La partecipazione di una decina di artisti di  diversi paesi è confermata e secondo gli organizzatori questo è il primo passo per far divenire L’Avana  una piazza forte del  circuito della musica elettronica globale.
Il Festival, che si estenderà sino al 30 settembre, ha come piatto forte del suo programma una serie di concerti in differenti spazi della capitale dell’Isola, ai quali parteciperanno importanti Djs (disc jockeys) e produttori musicali.
Tra i partecipanti ci sono gli artisti statunitensi David Paglia, Derek Turcios, Chip E e Taimur Agha, il francese Jean Du Voyage, i britannici  Freddie Flowers y Gost, e per gli anfitrioni  DJoy di Cuba, Iván Lejardi, Wichy del Vedado e Kike Wolf.
Il Festival Internazionale di Musica Elettronica Eyeife (buona fortuna e prosperità) prende il suo nome dalla religione afrocubana e segue la línea tracciata da Proelectrónica, una manifestazione musicale che per quattro anni è riuscita a visibilizzare questo genere di musica fatta in Cuba.
Il Festival è organizzato dall’Istituto Cubano della Musica, gli studi PM Records e il Laboratorio Nazionale di Musica Elettroacustica. ( Traduzione GM – Granma Int.)