ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Danny Rivera. Foto: Cortesia dell’autore.

Il cantautore portoricano Danny Rivera, che patrocina la Cattedra Internazionale delle Belle Arti e Musica del Centro Nazionale delle Scuole d’Arte (CNEART), del Ministero di Cultura di Cuba, visiterà nuovamente il nostro paese tra il 7 e il 18 agosto prossimi.
Estrella S. Morejón Leyva, coordinatrice della Cattedra Internazionale delle Belle Arti e Musica, ha informato Granma che durante il suo soggiorno nel paese l’artista registrerà due dischi, uno di canzoni cubane, intitolato Dieci belle canzoni cubane,  con la produzione musicale di  Juan Manuel Ceruto e si registrerà negli Studi Abdala.
Il secondo disco intitolato  Aire libre, avrà come protagonisti i bambini del progetto di musica infantile Tremendochi della comunità la Moca di Artemisa e si registrerà negli studi Blen Blen, del musicista  Edesio Alejandro.
«Inoltre, ha detto, Danny Rivera realizzerà due concerti, il primo venerdì 11 agosto nella Casa della Musica di Artemisa, che appartiene  alla Egrem, e il secondo, domenica 13 agosto nel  cabaret Rumayor, a Pinar del Río, accompagnato dal gruppo musicale Alabao, con  il quale ha lavorato in molteplici occasioni
Dalla sua fondazione nel marzo del 2004, la Cattedra Internazionale delle Belle Arti e Musica, creata su proposta di  Danny Rivera e Pablo Marcano García -nella cornice del Secondo Incontro della Lotta contro l’ALCA, realizzato nel 2002 nel Palazzo delle Convenzioni in Cuba con l’obiettivo di far studiare gratuitamente belle arti  e musica ai giovani d’America nell’Isola ed ha diplomato sino al 2013, 36 studenti di 20 paesi.
In questo periodo la cattedra ha prodotto tre dischi, uno per ogni gruppo di diplomati che è venuto nell’Isola e sino ad oggi  Danny Rivera non ha smesso di creare e scambiare esperienze con noti musicisti cubani come i  maestri Rey Montesinos (in differenti eventi) e Frank Fernández, con cui ha condiviso il disco  Dos trovadores, una vera gioia musicale.
Danny Rivera ha ricevuto la Medaglia dell’Amicizia e della Cultura Cubana, assegnata dal Consiglio di Stato della Repubblica di Cuba e ha dimostrato per molti anni il suo appoggio al popolo e  alla Rivoluzione Cubana mediante azioni  concrete.
Attualmente spicca per il suo lavoro a favore della pace e  delle cause giuste dei popoli oppressi del mondo.
Come musicista ha inciso 70 dischi e ha collaborato con molte figure dell’ ambito musicale internazionale.