ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
ANACAONA Photo:Marianela Dufflar

Una nuova generazione  forma oggi, 85 anni dopo la sua fondazione, la Anacaona, l’orchestra femminile di Cuba che, l’ultimo sabato di maggio ha fatto ballare con entusiasmo gli spettatori nello Stadio Latinoamericano del Cerro.
La sua presentazione è la prima realizzata come parte dell’annunciato Giro per i Quartieri ed è stata organizzata dall’Agenzia dei rappresentanti artistici Clave cubana, dalla discografica Bis Music di Artex,  l’Impresa del Carnevale e la Direzione di Cultura de L’Avana, in occasione precisamente del compleanno dell’importante orchestra.
Georgia Aguirre, con sua sorella Dora è entrata in questa emblematica orchestra nel 1987, al ritiro delle fondatrici, e che ha assunto la direzione, ha spiegato alla stampa perché non si erano presentate precedentemente.
« Il giro doveva cominciare in febbraio, ma per ragioni estranee alla nostra volontà non abbiamo potuto iniziare,  ma nonostante questo non sospendiamo la turnèe e nemmeno il concerto programmato per Prado e Nettuno. Lo faremo il16 novembre, lo stesso giorno della Fondazione della Città, che compirà 498 anni.
Questo angolo è molto importante per la musica cubana, per il Chachacha La Engañadora, di Enrique Jorrín, ed anche perchè è molto vicino a  Los Aires Libres, dove abitualmente si presentavano le fondatrici del gruppo, le sorelle Castro, che debuttarono come sestetto di son con il nome di Anacaona, il 19 febbraio del 1932 nel cinema  Payret.
Dopo questa presentazione nel Cerro, suoneranno il 2 giugno in Plaza África,  ad Alamar e il 26 agosto nella Plaza Roja a La Víbora, in Diez de Octubre.
Il 21 ottobre, in saluto al Giorno della Cultura Cubana, Georgia e le sue ragazze offriranno un concerto nel teatro Mella, durante il quale ricreeranno in differenti formati i repertori dalla fondazione ad oggi.
«Prima,  ha spiegato la contrabassista e voce dell’orchestra, faremo  un giro nazionale auspicato dall’Istituto Cubano della Musica, e presenteranno i temi della loro più recente produzione discografica con Bis Music, di Artex, intitolata: “Anacaona 85 Anni: difendendo la musica cubana”,  una selezione di titoli resi popolari dall’orchestra negli ultimi cinque anni.
«Anacaona non ha mai smesso di stare vicino al pubblioco cubano nè prima nè ora che facciamo un repertorio più ballabile. Noi, ha detto Giorgia, abbiamo solo continuato il lavoro delle fondatrici che ci ha dato il prestigio che oggi abbiamo.
E nessuno può dire che siamo un gruppo nuovo. Certo che alle fondatrici è seguita una nuova generazione,  ma il cammino è lo stesso e continuerà ad essere quello», ha dichiarato  Georgia Aguirre.
«Anacaona, ha detto, continuerà ad essere l’orchestra femminile di Cuba».( Traduzione GM – Granma Int.)