ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Photo: Cortesía del autor

Buenos Aires.- Nel Festival del Cinema Politico di Buenos Aires ieri è stato  proiettato un documentario sulla vita dell’argentina Tamara Bunke, la sola donna guerrigliera che andò in Bolivia assime a Ernesto Che Guevara.
Il filmato è stato realizzato da registi cubani.
Questo progetto che è stato presentato nell’auditorio UTE, è stato realizzato dalla coppia di storiografi cubani Froilán González e Adys Cupull e dai loro figli  Leandro e Liván González, per rendere omaggio a questa grande donna combattente, impegnata nel suo tempo, che fu uccisa in combattimento il 30 agoesto del 1967,  50 anni fa, nelle selve della Bolivia, ha informato Prensa Latina.
L’opera  intitolata Historia de Ita (Tania la Guerrigliera ) contiene testimonianze e interviste a sopravvissuti della gueriglia del Che in Bolvia e ad altre figure dell’Isola,  come la prima ballerina assoluta Alicia Alonso.
Tania, come la si conosceva era una dona energica, dedicata alla lotta, alla sovranità, al rispetto del genere umano in tutte le sue dimensioni, combattente contro la discriminazione, amante della amusica e le tradizioni, ha detto a Prensa Latina il regsta del documentario, presentato in Bolivia per la prima volta pochi mesi fa.
Per realizzarlo  González e i suoi figli hanno parlato con varie persone, tra le quali due studenti ai quali Tania aveva dato lezioni di tedesco nelle elementari  e le medie.
La proiezione nella città argentina di Rosario è stata commovente.  Dopo il Festival i creatori  prensteranno il documentario anche a Montevideo, in Uruguay. /( Prensa Latina/ Traduzione GM – Granma Int.)