ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

La scuola di musica “Il Temporale” con sede principale a Bentivoglio (BO) è ormai nota nella provincia di Bologna e oltre per la diffusione della cultura musicale e per l’impegno nell’educazione musicale delle nuove generazioni.
Il suo contributo alla rivitalizzazione e all’arricchimento culturale punta a creare un’eccellenza nel territorio ed è stato premiato nel 2016 con un primo premio al Concorso internazionale “Rossini” Città di Pesaro per l’Orchestra Giovanile BenTiVoglio.
Nella persuasione che il confronto con proposte artistiche e didattiche diverse sia fondamentale per sviluppare il processo creativo dei giovani, già da diversi anni l’associazione ha avviato numerosi scambi internazionali con alcuni paesi europei  (Germania, Olanda, Reppublica Ceca e Romania).
Il progetto “CuBo – Giovani Orchestre in rete tra Cuba e Bologna” finanziato da Bologna, UNESCO City of Music, apre questo dialogo interculturale oltreoceano.
Dall 8 al 15 giugno 2017 tre giovani solisti dell’Orchestra BenTiVoglio si receranno in Cuba: la flautista Eva Brigliadori (nata nel 2000), il violoncellista Luca Dondi (nato nel 2000) e la violinista Federica Franchi (nata nel 2002). Saranno accompagnati dal direttore dell’Orchestra Giovanile, il flautista e ocarinista prof. Emiliano Bernagozzi e dalla cantante e violinista prof. Marzia Baldassari, direttore artistico del Festival di Musica da Camera nonché responsabile della scuola di musica “Il Temporale”.
In collaborazione con la scuola di Italiano Dante Alighieri dell’Avana e il suo direttore Gigi Riccioni è stata tessuta una fitta rete di relazioni musicali. Alcuni allievi di questa scuola che frequentano anche il conservatorio hanno raccolto numerosi adesioni  per formare un gruppo di archi che suonerà insieme ai solisti di Bentivoglio durante la loro permanenza a Cuba. In preparazione a questo evento i ragazzi cubani hanno scelto dei brani musicali che rappresentano la loro cultura e tradizioni. Quello che subito colpisce è come la grande vitalità del popolo cubano si riflette nella sua musica così ricca di ritmi, improvvisazioni e contaminazioni che per noi sono inusuali. Per la tradizione cubana, lo spartito rimane illeggibile senza la conoscenza di consuetudini culturali tramandate oralmente che fanno da chiave. I solisti della scuola di musica “Il Temporale” offrono invece la grande tradizione barocca con Vivaldi e la sublimazione della melodia  italiana con Morricone.´
La visita alla Scuola Paulita Conception del Cerro offrirà un’ulteriore occasione per un incontro e scambio musicale oltre che didattico.
In effetti, l’America Latina con le sue nuove proposte per la musica d’insieme è diventata negli ultimi anni un importante punto di riflessione nel metodo educativo.
I giovani musicisti italiani assieme ai loro professori visiteranno anche il Conservatorio Amedeo Ròldan dell’Avana, dove suoneranno insieme alla Orchestra sinfonica giovanile e alla Jazz band.
Intorno a questo soggiorno a L’Avana si è creato un bellissimo  fermento che cresce continuamente con nuove proposte di incontro e nuove possibilità di fare concerti in contesti misti con i ragazzi bolognesi e giovani cubani, a confermare che a L’Avana la musica si respira e basta uscire di casa per incontrare mille occasioni per praticarla.