ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

Una collezione speciale dedicata al leader storico della Rivoluzione  cubana, Fidel Castro, composta da 25 titoli figura tra le novità cubane nella Fiera del Libro di Buenos Aires.
«Se tratta di un’importante collezione con libri scritti da Fidel Castro e altri dedicati alla sua figura», ha spiegato in esclusiva per Prensa Latina uno dei rappresentanti dello stand cubano, José Negrín.
La compongono opere come La storia mi assolverà – il legato di Fidel  nel processo contro di lui per gli assalti alle caserme  Moncada e Carlos Manuel de Céspedes-, un dizionario  con il suo pensiero, L’Epopea del Granma, La vittoria strategica, Fidel giornalista e vari libri sulla sua infanzia.  
Cuba presenta opere  che hanno ricevuto i premi  di Romanzo, Racconto e Saggio Alejo Carpentier e Nicolás Guillén 2017 e testi antologici come Cecilia Valdés, di Cirilo Villaverde o Las honradas di Miguel de Carrión.
«Gli argentini, ha spiegato Negrín, conoscono molta letteratura cubana e tra i libri che richiamano l’attenzione ci sono quelli di autori come Carpentier, Virgilio Piñera e José Lezama Lima. Nel nostro stand non mancano La Edad de Oro, di José Martí e Paradiso, di Lezama Lima»,  ha spiegato lo specialista.
Oltre  ai libri di storia, poesia e altri generi ci sono quelli di auto aiuto e quelli sullo sport.
Cuba partecipa a questa festa letteraria con una vasta gamma di  DVD e CD, con musica tradizionale; l’impresa di tecnologie dell’informazione e servizi  telematici Citmatel  ha incorporato diverse novità. La sua direttrice di sviluppo e innovazione tecnologica, Niurka Armas, ha spiegato a PL che sono presenti anche opere digitali, multimedia, audio libri, ebooks e in formato di USB.
I lettori si possono avvicinare attraverso questi mezzi a una collezione completa su Fidel Castro e sul guerrigliero argentino-cubano Ernesto Che Guevara; possono conoscere il turismo, l’architettura, per citare alcuni esempi.
La presenza cubana si è sentita molto in una giornata speciale di fusione tra letteratura e musica.  
Organizzata dall’ambasciata cubana in Argentina, con la collaborazione della Fondazione del Libro, l’iniziativa onora l’emblematica istituzione culturale Casa de las Americas e l’Istituto cubano del Libro fondato 50 anni  fa da Fidel Castro, il 27 aprile del 1967.
La Fiera, aperta il 26 aprile, accoglie circa 600 espositori  nazionali e stranieri in un grande spazio nel centro La Rural, aperto ai lettori sino al 15 maggio. ( Traduzione GM – Granma Int.)