ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

Santa Clara. -  Dedicata all’investigatore e ideologo cubano Armando Hart Dávalos e con il Canada come paese invitato d’onore, ieri è cominciata a  Villa Clara la XXVI Fiera del Libro, Cuba 2017, come parte del periplo che  realizza  nel territorio nazionale Prevista nella centrale provincia sino al 2 aprile, la fiera  vuole promuovere il meglio della letteratura locale e di altri luoghi dell’Isola ed essere un avvenimento con un forte impatto nella popolazione.
Saranno a disposizione dei lettori più di mille titoli e si realizzeranno dibattiti con gli autori, oltre a conversazioni dibattiti, e omaggi a figure famose nella regione e al di fuori.
Susel García Mena, al fronte del Centro Provinciale del Libro (CPL) ha detto che come particolarità  c’è la presenza di un  Presidente d’ Onore, titolo  che quest’anno ricade nel giovane scrittore  Sergio García Zamora.
Durante le giornate della festa della letteratura si succederanno azioni in omaggio alla sua opera, oltre alle presentazioni dei suoi testi, tra i quali Perro que Aúlla, per fare solo un esempio.
Tra le personalità invitate che daranno prestigio alla Fiera a Villa Clara, ci saranno Reinaldo González, Julio Travieso, Lina de Feria, Esteban Llorach, Reinaldo García Blanco, Sigfredo Ariel e Rogelio Riverón.
García Mena  ha sottolineato che, come nell’edizione del 2016, le case editrici locali  Capiro e Sed de Belleza disporranno di un tendone che le identifica, dove gli interessati potranno acquistare i loro testi specificatamente.
 La Fiera del Libro, Cuba 2017 , terminerà nella provincia  di Villa Clara domenica 2 aprile    e proseguirà il suo passaggio nel territorio nazionale, per  terminare il 16 aprile a Santiago di Cuba. ( Traduzione GM – Granma Int.)