ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Alicia Alonso in Costa Rica. Foto: Alejandro Gómez

San José -   Il presidente dell’Assemblea Legislativa della Costa Rica, José Alberto Alfaro,  ha consegnato alla /prima ballerina assoluta/ cubana, Alicia Alonso, una targa commemorativa in riconoscimento del suo legato alla danza
classica.
Dopo la cerimonia di consegna, Alfaro ha detto: «L’eterno affetto e l’amore dalla Costa Rica sono per lei. Questo paese è anche suo, perchè l’arte che lei ha dato alla Costa Rica è come fosse della nostra famiglia, perché cubano e costaricense siamo due paesi fratelli ».
La seconda segretaria dell’Assemblea Legislativa, Marta Arauz, bisnipote di Flor Crombet, combattente per l’indipendenza di Cuba dalla Spagna,  ha regalato a Alicia Alonso un quadro dell’artista Rubén Sosa, della località di Nicoya, nella provincia di Guanacaste.
«Sosa ha dipinto nella sua pittura la Chiesa coloniale di Nicoya  che ha quasi 400 anni, ha segnalato  Arauz, ma l’importanza radica nel fatto che in questo luogo si battezzarono i figli di José Maceo (fratello d’Antonio), i fratelli della scrittrice Dulce María Loynaz e qui si è sposato  Flor Crombet, tra i vari avvenimenti».  
«Mi sento molto emozionato stando davanti a lei, una delle figure che hanno elevato la storia del balletto, dell’arte e quindi della cultura. Per gli amanti della cultura e dell’arte, la sua presenza in Costa Rica è d’enorme importanza e non avevo mai sperato un simile regalo dalla vita: stare davanti a lei», ha assicurato Arauz.
Il deputato e pre-candidato presidenziale per il Fronte Amplio, Francisco Camacho,  ha segnalato: « La Costa Rica l’applaude in piedi e si rallegra che ci stia visitando. Lei è una persona che eleva la nostra Patria con la sua presenza».
Alicia Alonso  ha definito molto bello l’elogio dei legislatori costaricensi ed ha sostenuto «Non solo li ringrazio ma dico loro che è una grande emozione per me ricevere questo omaggio ». (PL/ Traduzione GM - Granma Int.)