ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
“È meraviglioso ritornare a Cuba”, ha detto la segretaria generale della AEC, June Soomer. Photo: Yaimí Ravelo

“Le idee del leader storico della Rivoluzione Cubana, Fidel Castro, sull’unità e il rispetto per il Caraibi sono sempre vigenti nell’Associazione degli Stati dei Caraibi - AEC, ha detto ieri a L’Avana la sua segretaria generale, June Soomer.

Spero di fomentare tutte queste idee nella nostra organizzazione ed abbiamo molte aspettative”, ha detto la diplomatica di Santa Lucia al suo arrivo nella capitale cubana per partecipare agli incontri previsti qui per la settimana prossima.

La Soomer ha detto, parlando della della AEC, che questa include sia gli Stati membri che gli osservatori e che questo potrà rinforzare il meccanismo creato il 24 luglio del 1994 a Cartagena de Indias, in Colombia.

“Nella riunione ministeriale prenderemo decisioni che diano un impulso al progresso della AEC”, ha aggiunto la Soomer riferendosi alla XXII Riunione del Consiglio dei Ministri dell’Associazione dei Caraibi pianificata per il 10 marzo.

Nel suo breve incontro con la stampa, la prima donna incaricata della Segreteria Generale della AEC ha detto che l’organizzazione si trovava in un momento in cui necessita nuove posizioni e l’adozione di strategie.

June Soomer è stata ricevuta nell’Aeroporto Internazionale José Martí dal Direttore Generale interino per l’America Latina e i Caraibi della Cancelleria cubana, Carlos Zamora Rodríguez.

Un altro incontro si effettuerà l’11 marzo quando si realizzerà la V Riunione Ministeriale con le sessioni di Caricom-Cuba. (Traduzione GM - Granma Int.)