ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

Sono cominciati venerdì 13 i festeggiamenti per la Festa della Primavera e del Nuovo Anno lunare Cinese, celebrazioni in cui si ricorda  il 170º anniversario della presenza della Cina in Cuba.
L’inaugurazione di una collezione di quindici dipinti di grande formato che ricreano l’oroscopo del paese asiatico e altre figure significative della cultura cinese come la fenice e l’orso panda, ha aperto la giornata.
José Ignacio Sánchez, autore della mostra,  ha spiegato che l’esposizione è associata alla linea neo figurativa e astratta, fattore distintivo nella sua opera, che lo caratterizza per la presenza dominante del colore sulla forma.
Chen Xi, ambasciatore della Repubblica Popolare della  Cina nell’Isola, ha espresso i suoi ringraziamenti per i 50 anni di relazioni diplomatiche e la profonda amicizia per  il paese asiatico.
 Il 28 gennaio comincerà, secondo il calendario cinese tradizionale, l’Anno del Gallo, elemento del fuoco, un ciclo che augura fiducia e invita al silenzio interiore e alla concentrazione.
La manifestazione  nota come Festa della Primavera, si estende sino al 12 febbraio e la Casa delle Arti e le Tradizioni della Cina propone un vasto programma di conferenze, presentazioni di libri e attività infantili.  ( ACN Traduzione GM - Granma Int)