ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Tony Ávila tra i nominati. Photo: Yander Zamora

La delegazione  cubana che rappresenterà l’Isola nella 17ª cerimonia dei consegna  dei  Grammy Latini 2016,  che sivolegrà oggi 17 novemebre è già a Las Vegas, negli  USA, presieduta da Marta Bonet, vicepresidente dell’Istituto Cubano della Musica e da Ela Ramos, gerente generale di Bis Music, con i musicisti  David Calzado, Tony Ávila e Frank Oropesa
In questa occasione, l’Accademia  ha incluso nella sua  selezione ufficiale  diversi gruppi  cubani: La Charanga Habanera, il Septeto Nacional Ignacio Piñeiro y Gente de Zona e i musicisti  Omara Portuondo, Leo Brouwer, Francisco Céspedes, Tony Ávila, El B, e Jacob Forever, informa in una nota il ICM.
La diva del Buena Vista Social Club, Omara Portuondo; il maestro Leo Brouwer e Francisco Céspedes, competono nei settori  Miglior  Album di Musica Latina per Bambini, Miglior  Composizione  Classica Contemporanea e Miglior  Album  di Cantautore, rispettivamente.
Con il fonograma Vivito y Coleando (Egrem), David Calzado è entrato nella  categoria di Miglior Album Tropicale Contemporáneo; mentre il Septeto Nacional Ignacio Piñeiro opta per il premio al Miglior  Album Tropicale Tradizionale, con il disco  El Más Grande y Universal (Bis Music).
 Tony Ávila è nominato per il tema La Bala, interpretato da Johnny Ventura con Gilberto Santa Rosa.
Gente de Zona ritorna in questa gara con il su disco Visualízate (Sony Music Latin/Magnus Media) optando per i premio di Miglior Album di Fusion Tropical.Jacob Forever partecipa  con Hasta que se se­que el Malecón, per la  Miglior
Fusion/Interpretazione Urbana e El B in Miglior  Album di Musica Urbana.
( Traduzione GM – Granma Int.)