ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

La grande solista del Dutch Royal Ballet, Michaela De Prince, ha interpretato nella Sala Covarrubias del Teatro Nazionale, il classico russo “Le fiamme di Parigi”, come parte del XXV Festival Internazionale del Balletto de L’Avana.

Accompagnata dal solista del Balletto Nazionale di Cuba (BNC) Francois Llorente, la giovane africana, che ha 20 anni, ha interpretato una versione del *pas de deux* originale di Vasily Vainonen, ispirato nella Rivoluzione Francese.

Nata in Sierra Leona, la De Prince è una delle poche ballerine negre che hanno ottenuto il ruolo principale nel balletto classico, e la prima protagonista dello Schiaccianoci, con cui l’anno scorso ha ottenuto un grande successo.

Durante la gala è stato presentato in prima mondiale il balletto *Ives y Pierre*, che ha avuto come interpreti Sergio Bernal, del Balletto Nazionale della Spagna e Joaquín de Luz, del New York City Ballet.

Altri gruppi convocati all’incontro sono stati la Compagnia Irene Rodríguez, di Cuba; Les Grands Ballet Canadiens, de Canadá e il Balletto Nazionale dell’Uruguay.

Nella quinta notte del Festival, gli appassionati hanno ammirato nella Sala Avellaneda, uno dei titoli più famosi del Balletto mondiale, *Il lago dei cigni*

Con la coreografia di Alicia Alonso, su quella originale di Marius Petipa e Lev Ivanov, la presentazione è stata accompagnata dall’Orchestra Sinfonica del Gran Teatro de L’Avana Alicia Alonso, diretta da Giovanni Duarte, il suo direttore dal 2001.

Artisti di 16 paesi partecipano a questa 25ª edizione del Festival Internazionale del Balletto de L’Avana, che terminerà domenica 6 e che per la prima volta porta il nome della sua presidente, la grande Alicia Alonso. ( Traduzione GM – Granma int.)