ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

Un totale di 28 studenti degli 11 municipi della provincia di Mayabeque hanno cominciato il 5 settembre il primo corso della recentemente inaugurata  Accademia Provinciale d’Arte Arístides Hernández Soto, Tata Güines, alla periferia del  municipio di Bejucal.
Per il momento s’impartirà l’insegnamento della musica, nelle specialità  di liuto, flauto, clarinetto, chitarra, tromba, percussioni, violino e piano.
I due ultimi corsi cominciano in terza elementare e finiscono in quinta, mentre gli altri hanno una durata di tre anni.
Según Silvio Carballea Orihuela, vice direttore artistico pedagogico, questo è solo l’inizio di una grande scuola prevista per il futuro a Güines, dove si potranno studiare oltre alla musica, arti sceniche, danza, pittura e scultura.
Sino ad ora gli studenti dell’insegnamento artistico a Mayabeque dovevano trasferirsi nella capitale o nelle province di Artemisa e Matanzas.
“In questa scuola  ha detto Silvio Carballea, troviamo un eccellente appoggio e condizioni. Sono stati creati sette cubicoli per la musica e un’aula teorica. Gli studenti hanno strumenti assolutamente nuovi. Contiamo con tutti i professori, laureati nella Scuola Nazionale d’Arte - ENA - e nelle Università delle arti – ISA.
Gli studenti, come parte della loro preparazione partecipano alle presentazioni artistiche abituali che si realizzano nei loro municipi di provenienza.  
Lì conoscono sempre più la cultura del loro popolo e si preparano, con l’appoggio della scuola  divenire  dei veri professionisti della cultura cubana. ( Traduzione GM – Granma Int.)