ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

L’opera *Éxtasis*,  un omaggio a Teresa de Avila, scritta e diretta da Eduardo González Manet, sarà in scena in tutti i fine settimana del mese di agosto  nella sede del teatro Buendía.
Oltre al suo contenuto con passaggi autobiografici di Flora Lauten, l’opera  basata in 486 lettere di  Teresa de Avila (Santa Teresa di Gesù, dell’Ordine delle Carmelitane Scalze),  presenta la particolarità che Flora non andava in scena  come attrice da 30 anni.
González Manet, direttore de cinema, scrittore e drammaturgo, fondatore del Congiunto Drammatico Nazionale e del Teatro Nazionale di Cuba,  ha dapprima scritto un monologo ma su richiesta di Flora che è timida e non riesce a stare da sola inscena, l’ha adattata ad una recita con vari personaggi, con la partecipazione di Raquel Carrió e dei giovani attori del collettivo.
Fanno parte dell’elenco anche Elba Pérez, Jorge Enrique Caballero e Daniel Lara.
González Manet, che vive in Francia,  ha pubblicato più di 40 racconti e un numero notevole di opere teatrali ed è stato il regista di *Un giorno nel solar*, memorabile opera musicale del cinema cubano, Il Teatro Buendía —fondato nel 1986 e gruppo madre di vari progetti teartrali, si caratterizza per sorprendere il pubblico e la critica con i suoi audaci montaggi che devono molto al talento alla creatività collettiva, ma sopratutto all’esperienza e alle inquietudini creatrici di Flora Lauten e Raquel Carrió.  (Traduzione GM - Granma Int.)