ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Diego El Cigala e Omara Portuondo. Foto di cultura.elpais.com

Il musicista spagnolo Diego el Cigala considera un “gran lusso” e “una lezione ” il giro intrapreso agli inizi di luglio la celebre cantante Omara Portuondo con il nome “85 Tour”.
Il giro, dedicato agli 85 anni di Omara, comprende 24 concerti in paesi d’Europa: Belgio, Germania, Polonia, Spagna, Ungheria, Gran Bretagna, Francia, Portogallo e Italia.
In una dichiarazione a Granma, per via elettronica, El Cigala,  ha detto che:
“Condividere questo giro con Omara è un lusso offerto da una professione come la mia. Condividere scenari e strade con lei è un’opportunità che insegna molto”.
Durante il periplo hanno interpretato temi classici e canzoni popolari per Omara e il Cigala  tra le quali Soledad, Lágrimas Negras, La Bien pagá e Corazón loco.
“Omara è una lezione per tutto il mondo e sto molto bene con lei, siamo anime gemelle. Le ho detto che quando compirà 95 anni faremo un altro giro come questo”, ha detto il cantautore, aggiungendo che nei concerti ha sentito uno stretto vincolo con la detta Diva del Buena Vista Social Club.
“Conosciuto come il Sinatra del Flamenco, El Cigala  è stato di recente a Cuba ed ha inciso negli studi Abdala, il suo nuovo disco che presenterà nel mese di settembre prossimo”, ha commentato Julio César Fernández, manager dell’artista.
Il cantante e compositore, nato nel 1968 a Madrid, ha debuttato professionalmente nel 1997 ed ha pubblicato dieci dischi tra i quali Vuelve el flamenco, Romance de la luna tucumana, e Lágrimas Negras.
Uno dei suoi dischi di maggior successo mondiale è stato Lágrimas Negras, registrato con il pianista cubano Bebo Valdés.
L’album, pubblicato nel 2003,  ha ottenuto due Grammy e cinque nomine ai Grammy Latini. (Traduzione GM – Granma Int.)