ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
L’ambasciatrice cubana, Alba Beatriz Soto Pimentel, assiste in prima fila allo spettacolo.

La stampa italiana ha segnalato come un grande successo il concerto “Musica come azione  di resistenza”, in occasione  della Festa Europea della Musica, organizzata per  la prima volta da  Cuba con altre istituzioni  per “l’appassionato mix di energia, melodia e ritmo con il meglio della musica italiana e latinoamericana” Grazie all’auspicio dell’Ambasciata della Repubblica Argentina, l’ Ambasciata della Repubblica di Cuba, l’Istituto Italo Latinoamericano (IILA) e la Dorothy Circus Gallery(DCG),  è stato realizzato il concerto con la partecipazione del Maestro Andrea Morricone, l’italo-cubana Monica Marziota laureata in Canto Lirico al Conservatorio Santa Cecilia di Roma e gli argentini Nicolas Fuster(chitarrista) e Hyuro, una delle più interessanti e innovative street artist europe.
Alba Beatriz Soto Pimentel, Ambasciatrice della Repubblica di Cuba e Irma Rizzuti, Consigliere e addetta ai Temi  Culturali della Repubblica Argentina, hanno dato il benvenuto agli artisti che hanno partecipato a questa manifestazione popolare gratuita, grazie al loro patrocinio, a quello dell’IILA e la DCG.
La manifestazione è nata 34 anni in Francia come "Fête de la Musique" nel giorno del solstizio d'estate, in una notte pagana che richiama l'antica tradizione delle feste di San Giovanni.
Gli artisti hanno messo in risalto le virtù di questo avvenimento mondiale come uno dei simboli dell'unione culturale tra i Paesi e i popoli, per sperimentare e stimolare la creatività. La serata ha combinato musica italiana e latinoamericana con le arti visive attraverso l’opera mostrata della Master in Produzione Artistica Tamara Paola Guirovich(HYURO) che ha espresso il suo desiderio di visitare Cuba, un paese con tanta ricchezza culturale.
Le critiche dell’esibizione hanno distinto  Monica Marziota come “un soprano di grande grazia e bravura che ha riscosso gli applausi di tutta l’audience” e  nel teatro di Casa Argentina tutto esaurito.
I Mass Media hanno evidenziato “il talento ed anche la simpatia e L’informalità che ha conquistato il pubblico” dell’Ospite d’onore, il pluripremiato Andrea Morricone, coautore della colonna sonora di Nuovo cinema Paradiso e tante altre assieme a suo padre Ennio.
Andrea ha interpretato al pianoforte brani conosciuti ed altri inediti della sua ultimissima produzione musicale, alcuni vocalizzati da Monica Marziota che nel 2013 è stata soprano solista del Concerto di Natale a Santa Maria sopra Minerva diretto dal Maestro con l’Orchestra “Roma Sinfonietta”.
Durante l’esecuzione musicale è stata esposta l’opera della pittrice, il cui immaginario è fortemente radicato in una riflessione personale dell’essere umano, specialmente sulle donne all’interno della società contemporanea, dove HYURO genera un lavoro che punta a sradicare tutti quei preconcetti e gli stereotipi solitamente associati al maschile e al femminile nella società di oggi.
Come parte della kermesse Nicolás Fuster e la Marziota  hanno fatto un omaggio con quei brani della musica latinoamericana che, con una grande influenza europea, hanno creato un’epoca nella cultura cinematografica mondiale.
Fuster e Monica -che è stata la cantante solista del tour italiano "Vientos de Tango" tra il 2012 e il 2013,  dell’ argentino eletto tra i tre più grandi ballerini di tango di tutti i tempi Miguel Ángel Zotto - hanno ricordato alcuni dei Tangos e Boleros più emblematici; generi che assieme all’Habanera e la Milonga hanno dato vita al fenomeno musicale "Ida y Vuelta", dopo aver viaggiato dall'America verso l'Europa e viceversa.
“Eleganza, grinta e professionalità” è stato l’elogio della maggioranza  del pubblico all’organizzatrice e protagonista del concerto per la Festa Europea della Musica, Monica Marziota, figlia d’arte nata a L’Avana ed arricchita con la storia del suo nonno materno Julio Valdés “Cobarde” cantante, compositore e direttore d'orchestra di musica popolare cubana, che ha fatto parte di quella generazione d'oro della musica cubana rappresentata dal "Buena Vista Social Club".
Un’altra nota partecipazione come Special Guest al concerto per la Strenna dei Romanisti “Musica nelle Parole” è stata quella del soprano Monica Marziota che in prima esecuzione mondiale ha cantato “Io vidi il mare” poema di Francesco Serrao, musicato dal giovane laureando in Composizione Enrico Morsillo, eseguito al pianoforte dal Maestro Gabriele Biffoni assieme al Maestro Andrea Lucchi, Prima Tromba dell'Orchestra Sinfonica Nazionale dell'Accademia di Santa Cecilia.
Applausi per tutti da parte di un gremito cortile-uditorio nella famosa Via Margutta, nel centro di Roma, che è stata il set del film Vacanze Romane.