ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Alina, la direttrice e la conservatrice Victoria lavorano alla conservazione dei quadri. Photo: Julio Martínez Molina

Il Museo Provinciale di Cienfuegos ha ricevuto per legato testamentario 60 opere di pittura appartenenti alla collezione privata del recentemente scomparso dottore della città, José Díaz de la Peña, attraverso l’avvocato Carlos O. Iturralde González, esecutore testamentario.

La direttrice dell’istituzione, Alina Russo, ha segnalato a Granma l’alto valore del lotto con un grande significato artistico, con originali firmati da Mateo Torriente, Zayda del Río, Benjamín Duarte, Adolfo Meana, Miguel Ángel Melero, José de Jesús García Montebravo, Francisco Gilberto Rodríguez Marcet, Julián Espinosa Rebollido (Wayacón) e Frank Iraola, tra gli artisti.

Victoria Escoto, conservatrice, ha spiegato che in questo momento i quadri si trovano in laboratorio, per un processo di conservazione preventiva (pulizia, spolvero, recupero delle cornici), mentre alcuni necessitano di un lavoro di restauro a minor scala.

Terminata questa fase, come la parte tecnica realizzata dalla conservatrice Ena Vera Salas e lo studio integrale della mostra, le opere si potranno ammirare nell’ esposizione intitolata “Collezione di quadri del collezionista privato José Díaz de la Peña”, che si aprirà nella sala di Cultura e Identità.

Il donante era una noto collezionista privato a cui molti artisti hanno donato personalmente le loro opere. (Traduzione GM - Granma Int.)