ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

Il gruppo Major Lazer terrà il suo primo concerto a L’Avana domenica 6 marzo e questo ha generato una grande aspettativa tra la gioventù dell’Isola.

La presenza di questo gruppo nella Tribuna Antimperialista del litorale della capitale sarà il primo spettacolo a grande scala di musica elettronica proveniente dagli Stati Uniti nell’Isola, come lo hanno catalogato vari media.

Il concerto gratuito e aperto a tutto il pubblico, precede il Festival Musicabana, che si svolgerà a L’Avana dal 5 al 8 maggio prossimi.

Si esibiranno nel Festival vari artisti noti nel mondo, tra i quali il giamaicano Sean Paul, il brasiliano Carlinhos Brown e il duo franco-cubano Ibeyi.

Major Lazer, un gruppo formato dai DJ Diplo, Jillionare e Walshy Fire, è il più popolare rappresentante di una nuova tendenza del genere elettronico che mescola ritmi dei Caraibi e latini come il reggae o il reggaetón con altri come il dubstep e il house.

Como ambasciatore di Musicabana, durante la sua presenza a L’Avana il trio si riunirà con studenti di musica e con vari DJ locali che lo accompagneranno sul palcoscenico.

Diversi media hanno citato le parole di Diplo sull’Isola. L’artista ha commentato che Cuba ha un poderoso impatto culturale in tutto il mondo e per crescere nella Florida, per lui Cuba è divenuta uno dei più importanti punti di riferimento per svilupparsi musicalmente.

Il giovane fotografo cubano Ariel Maceo Téllez ha detto d’essere un fans appassionato del gruppo, che è fenomenale che vogliano suonare a L’Avana e che è straordinario che lui abbia la fortuna d’assistere a questo concerto.

Leydis Hernández, giornalista di 24 anni ha commentato che è un evento importante per la cultura nazionale e che conterà su una grande partecipazione di giovani, dato che molti amano la musica elettronica e Major Lazer è uno di gruppi più popolari del mondo.

“Sono sempre più i gruppi stranieri che vengono a Cuba e la gioventù lo gradisce molto, perchè anche se tu conosci solo una canzone vai a divertirti, perchè sono concerti unici”, ha segnalato la studentessa di Gestione e Conservazione del Patrimonio Leslie Garriga. (Traduzione GM – Granma Int.)