ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Photo: Instagram

Il leggendario cantante britannico Ozzy Osbourne, vocalist della banda Black Sabbath, è giunto nello scorso fine settimana a L’Avana con suo figlio, Jack Osbourne, in una visita privata di vari giorni.

Durante il suo soggiorno nella capitale, il musicista, vincitore di due premi Grammy, è stato vincolato alla ripresa di un documentario di History Channel, canale con cui collabora da alcuni anni.

Lo storico vocalist di Black Sabbath, autore di classici come !See you in the other side”, “I just want you”, “Paranoid”, “Crazy Train” e “Dreamer”, realizza questo viaggio nell’Isola prima di cominciare l’ultima turnèe mondiale del gruppo, intitolata “The End”.

Nato come John Michael Osbourne ad Aston, un paese vicino a Birmingham, Ozzy, di 67 anni, è giunto ai primi piani del rock come cantante dei   Black Sabbath, un gruppo pioniere del “heavy metal” fondato alla fine degli anni ‘60, che ha inciso famosi dischi come “Sabotage” o “Master of reality” e l’album del debutto, “Black Sabbath”.

In una recente intervista con la rivista Rolling Stones, il musicista ha confermato che continuerà la sua carriera da solo quando la Black Sabbath abbandonerà definitivamente le scene.

“Voglio continuare a fare dei dischi e dato che questo prende abbastanza tempo, forse il prossimo uscirà quando avrò 80 anni. Ci sarà Ozzy per un bel pezzo”, ha detto, insistendo nel suo interesse di collaborare con musicisti giovani.

“Non muoio per lavorare con i famosi. La verità è che preferisco eleggere gente giovane, meno conosciuta. Prendere un artista nuovo, farlo migliorare e crescere mi pare una buona sfida”, ha indicato. (Traduzione GM – Granma Int.)